Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 novembre 2018

Milan Juventus 0-2: decidono Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Gol e highlights

print-icon

I bianconeri espugnano San Siro e si riportano a +6 sul Napoli. La squadra di Allegri segna nel primo tempo con Mandzukic e chiude nella ripresa con Cristiano Ronaldo. Nel mezzo il calcio di rigore sbagliato da Higuain (decisiva deviazione sul palo di Szczesny). Nella ripresa argentino espulso da Mazzoleni e crisi di nervi dopo il rosso

RIVIVI LE EMOZIONI DI MILAN-JUVE

I VOTI DELLA 12^ GIORNATA

LE PAGELLE

MILAN-JUVENTUS 0-2

8' Mandzukic, 81' Ronaldo

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate (74' Borini), Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu (74' Laxalt); Higuain, Castillejo (62' Cutrone). All. Gattuso

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (74' Khedira), Matuidi; Dybala (79' Douglas Costa); Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Occorrevano risposte, per entrambe. Il match di San Siro ne ha date sicuramente in numero maggiore alla Juventus che può archiviare come incidente di percorso la sconfitta casalinga di Champions contro il Manchester United e rimettere distanza, in campionato tra sé e il Napoli, allungando sull'Inter battuta a Bergamo dall'Atalanta. Risposte ne ha avute anche Gattuso e, in parte possono essere impietose, in parte stimolanti: la squadra c'è, è volenterosa, l'idea di un gioco potenzialmente improntato al dominio pure, ma la differenza con i campioni d'Italia è netta ed evidente. A tratti la Juve di Allegri è sembrata andare al piccolo trotto, complice il vantaggio di Mandzukic dopo soli 8' che ha messo in discesa il match. Ma l'impressione che se n'è ricavata dalla sfida di San Siro è questa: quando la Juve decide di voler vincere la partita può farlo in qualsiasi momento. E il Milan, in evidente difficoltà nel primo tempo, se non a tratti, sfruttando episodi, avrebbe anche potuto raddrizzare il match se solo Higuain non avesse fallito il calcio di rigore accordato (tramite Var) per un sacrosanto fallo di mani di Benatia. Szczesny ha deviato quel tanto che è bastato affinché la palla finisse sul palo e lasciasse invariata la situazione di vantaggio bianconero. Gattuso le ha provate tutte, per quello che ha potuto, per gli uomini a disposizione, cercando anche di variare il sistema di gioco, dall'iniziale 4-4-2 al successivo 4-3-3 salvo poi tornare alle due punte dopo l'ingresso di Cutrone. E a inizio ripresa sembrava che il Milan potesse ridare slancio alle sue velleità, ma la Juve è tornata presto a congelare e a comandare il gioco. I rossoneri hanno tentato con altre sostituzione (Borini e Laxalt) a trovare un guizzo per tornare in parità ma la Juve ha saputo gestire ogni tentativo del Milan senza faticare più di tanto e quando ha accelerato ha trovato il raddoppio con Cristiano Ronaldo. E la fotografia delle frustrazioni del Milan è stata l'espulsione di Higuain prima ammonito da Mazzoleni e poi espulso per le reiterate proteste. Il Pipita ha poi continuato a inveire contro l'arbitro andandogli di fronte a muso duro prima di essere allontanato da compagni e avversari in quella che è stata una vera e propria crisi di nervi. Probabilmente l'argentino andrà in contro a una lunga squalifica. E alla fine la vittoria dei bianconeri è apparsa il risultato più giusto. Il Milan non è mai mancato sotto il profilo dell'impegno e della volontà. E anche nel giorno in cui Cristiano Ronaldo è sembrato meno brillante del solito (anche se ha segnato il raddoppio), la differenza tra Juventus e Milan è apparsa ancora molto ampia.

1 nuovo post
Grazie a questa vittoria la Juventus si riporta a +6 sul Napoli e allunga rispetto all'Inter che è stata battuta dall'Atalanta
- di Redazione SkySport24
E' finita, la Juve batte il Milan 2-0: decidono Mandzukic e Cristiano Ronaldo
- di Redazione SkySport24

Escludendo la lotteria dei rigori, quello di stasera è il primo gol di Cristiano Ronaldo a San Siro

- di Redazione SkySport24

85' Higuain ha completamente perso la testa: una vera e propria crisi di nervi del Pipita che lascia il campo quasi in lacrime

- di Redazione SkySport24
84' Espulso Higuain che manda a quel paese Mazzoleni e poi tenta anche di avvicinarlo
- di Redazione SkySport24
81' Raddoppia Ronaldo: il portoghese raccoglie e scaraventa in rete una corta respinta di Donnarumma
- di Redazione SkySport24

78' Tentativo ancora velleitario di Rodriguez e palla alta

- di Redazione SkySport24

68' Cristiano Ronaldo in contropiede non calcia pulito e Donnarumma para, squadre allungate spazi più ampi

- di Redazione SkySport24

67' Il Milan prova ancora a dare slancio alla propria manovra

- di Redazione SkySport24

66' Contropiede del Milan con Kessié che serve Higuain ma il cross al centro è chiuso dalla difesa della Juve, successiva conclusione del Pipita e palla fuori

- di Redazione SkySport24

61' Gattuso si gioca la carta Cutrone: esce Castillejo, si torna al 4-4-2

- di Redazione SkySport24

60' Ammonito Bakayoko per fallo su Dybala

- di Redazione SkySport24

57' Dybala calcia con forza e precisione la palla scheggia il palo e finisce sul fondo

- di Redazione SkySport24

56' Fallo di Romagnoli su Cristiano Ronaldo, calcio di punizione da posizione interessante per la Juventus

- di Redazione SkySport24

55' Conclusione di Cristiano Ronaldo, Donnarumma si allunga e blocca

- di Redazione SkySport24

53' Fino a questo momento CR7 non ha inciso più di tanto nel match. Pochi i tentativi verso la porta difesa da Donnarumma

- di Redazione SkySport24

52' Resta giù Zapata colpito dal pallone calciato con violenza da Cristiano Ronaldo

- di Redazione SkySport24

49' Tentativo di Calhanoglu dalla distanza palla fuori di poco. Milan più arrembante in questo avvio di ripresa

- di Redazione SkySport24

Wojciech Szczesny ha parato due degli ultimi tre rigori affrontati in Serie A, entrambi contro il Milan (l'altro nel dicembre 2016).

- di Redazione SkySport24

E' iniziato il secondo tempo

- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi