user
09 novembre 2018

Roma-Sampdoria, tutto quello che c'è da sapere

print-icon
dze

Edin Dzeko e Fabio Quagliarella (getty)

Le due squadre, reduci da tre gare senza vittoria in campionato, vivono un momento difficile della loro stagione. Di Francesco chiede gol a Edin Dzeko, mentre Giampaolo può contare sul dente avvelenato dell'ex Defrel. Tutte le statistiche e le curiosità di Roma-Sampdoria, sfida valida per la 12^ giornata di Serie A

ROMA-SAMPDORIA LIVE

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 12^ GIORNATA

IL CALENDARIO DELLA 12^ GIORNATA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Roma-Sampdoria può essere considerato come uno dei match più importanti e interessanti della 12^ giornata di Serie A. Le due squadre, appaiate in classifica e reduci da un periodo piuttosto negativo, cercano disperatamente punti per rifarsi sotto alle primissime. In particolare i giallorossi, che arrivano da una sconfitta e due pareggi, hanno bisogno dei tre punti per tornare ad assaporare la vittoria e per ricucire il gap con la zona Champions League, attualmente distante cinque lunghezze. Momento difficile anche per la squadra di Giampaolo, che ha collezionato solo un punto nelle ultime tre gare di campionato. Nella sfida dell’Olimpico potrebbe rivedersi Javier Pastore, che si gioca un posto da titolare dopo quattro partite out. Nei blucerchiati potrebbe partire titolare uno degli ex della gara, Gregoire Defrel, che ha smaltito l’infortunio ed è pronto a prendersi la sua personale rivincita.

Quando e a che ora si gioca Roma-Sampdoria?

La sfida tra Roma e Samp si gioca domenica 11 novembre alle ore 15.00, gara valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A.

Dove è possibile guardare Roma-Sampdoria?

Roma-Samp è un’esclusiva di Sky Sport, sarà in diretta dalle 15.00 su Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra). Pre-partita dalle 14.00 all’interno di Sky Calcio Live condotto da Marco Cattaneo: in studio Daniele Adani, Alessandro Costacurta e Paolo Condò.

Chi farà la telecronaca di Roma-Sampdoria?

La telecronaca di Roma-Sampdoria sarà affidata a Maurizio Compagnoni, affiancato da Lorenzo Minotti per il commento tecnico. A bordocampo Paolo Assogna e Angelo Mangiante. Telecronaca su Diretta Gol affidata a Davide Polizzi.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

Gli ultimi 10 confronti in campionato presentano uno scenario di perfetto equilibrio tra Roma e Sampdoria: 4 successi per parte e due pareggi. I giallorossi non trovano la vittoria contro i blucerchiati dal settembre 2016: da allora un pareggio e due ko. La Samp è andata in gol in tutte le ultime sette sfide di campionato contro la Roma. La squadra di Eusebio Di Francesco potrà però contare sul fattore Olimpico, anche se il trend degli ultimi anni non è dei migliori. Sono state due infatti le sconfitte per la Roma nelle ultime quattro gare casalinghe di Serie A contro la Sampdoria: contro nessuna squadra i giallorossi hanno perso più match in casa in campionato. L’ultima volta che i genovesi sono riusciti a strappare due vittorie consecutive in casa della Roma risale all’aprile 1988.

Qual è lo stato di forma di Roma e Sampdoria?

I 16 punti raccolti finora (11 giornate) dalla Roma costituiscono la peggior partenza in campionato dal 2009-2010, quando quando però poi chiuse in rimonta al secondo posto. I giallorossi sono reduci da due pareggi, contro Fiorentina e Napoli, e dalla sconfitta dell’Olimpico contro la Spal. Negli ultimi sette campionati, solo una volta ha perso due partite di fila in casa e, curiosamente, la seconda sconfitta arrivò proprio contro la Sampdoria (gennaio 2018). Anche i blucerchiati arrivano da tre partite senza vittoria e hanno subito sette reti nelle ultime due partite in campionato, tante quante quelle che aveva incassate nelle precedenti dieci gare di Serie A.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Per Roma e Samp, una risposta deve necessariamente arrivare dagli attaccanti. Per i giallorossi, Dzeko è a caccia di gol in campionato: il bosniaco, fermo a quota 2 reti (ne ha segnate 5 in Champions League), non segna dal 6 ottobre e, per rialzarsi, la squadra ha bisogno che i numeri dell’attaccante crescano. Una curiosità: tra i giocatori che hanno segnato almeno due gol in questo campionato, quello con la peggiore percentuale realizzativa è proprio Edin Dzeko (4%), che è anche il secondo giocatore, dopo Ronaldo, che ha effettuato più tiri in porta. Dall’altra parte la Samp si affida a Quagliarella, che ha già servito cinque assist nella Serie A in corso ed è a quota 4 reti. Può essere una buona notizia per i blucerchiati il ritorno di Defrel, che, però, dopo aver segnato due doppiette nelle prime tre gare di campionato, è andato in rete una sola volta nelle successive otto presenze.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi