Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 novembre 2018

Chievo, Campedelli replica a Ventura durante la presentazione di Di Carlo

print-icon

Campedelli replica a Ventura dopo l'addio al Chievo: "Le sue parole mi entrano da un orecchio ed escono dall'altro. Ognuno è responsabile delle proprie scelte". Di Carlo si presenta: "Tornato a casa, credo alla salvezza"

VENTURA SPIEGA L'ADDIO AL CHIEVO: "BASTA MENZOGNE"

CHIEVO, IL NUOVO ALLENATORE È DI CARLO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Gian Piero Ventura e il Chievo Verona, una breve storia finita male e nel modo più inatteso: dimissioni da parte dell'ex Ct della Nazionale comunicate alla squadra e alla società nel post gara del match pareggiato con il Bologna e risoluzione contrattuale tra le parti divenuta poi ufficiale. "Non voglio più presentare allenatori per quest'anno. Non mi guardo indietro, conta solo il Chievo", sono queste le prime parole del presidente della società gialloblù Luca Campedelli durante la conferenza stampa di presentazione di Mimmo Di Carlo, l'allenatore (il terzo in questa stagione dopo D'Anna e Ventura) chiamato nell'impresa di salvare il Chievo, attualmente ultimo in classifica a quota zero punti dopo 12 giornate di campionato (-3 di penalizzazione a inizio stagione).

"Parole Ventura? Mi entrano da un orecchio ed escono dall'altro"

Addio, quello tra Ventura e il Chievo, inaspettato e con qualche strascico polemico. L'ormai ex allenatore della formazione gialloblù, infatti, ha dichiarato di essersi dimesso per via dei differenti progetti tra lui e la società nel tentativo di raggiungere l'obiettivo salvezza, parole queste che però non trovano risposta da parte di Campedelli: "La mia replica alle parole di Ventura? Le voci mi entrano da un orecchio che è grande e mi escono dall'altro che è pure grande. Non voglio commentare. Ognuno è responsabile delle proprie scelte, sono contento del ritorno a casa di Mimmo Di Carlo", ha affermato il presidente del Chievo.

Di Carlo: "Torno a casa, credo nella salvezza"

Capitolo Ventura ormai chiuso, il presente in casa Chievo Verona si chiama Mimmo Di Carlo: "Torno a casa. Credo nella salvezza e ringrazio per l'opportunità che mi è stata data di tornare in Serie A. Il Chievo è granitico e se la può giocare tranquillamente con tutti", ha affermato in conferenza stampa il nuovo allenatore gialloblù. Di Carlo, che già in passato ha guidato il Chievo, si è legato alla società del presidente Campedelli con un contratto su base annuale.

Di Carlo a Sky: "I conti si faranno all'ultima giornata"

Di Carlo che ha poi parlato così ai microfoni di Sky Sport al termine della conferenza di presentazione da nuovo allenatore gialloblù: "Questa è sicuramente una sfida impegnativa, ma ci tengo molto a riuscire a centrare l'obiettivo. Non si può guardare adesso la classifica perché altrimenti tutto sembra ancora più difficile: guardiamo a quello che è la prestazione e l'atteggiamento della squadra. L'obiettivo è fare il meglio in ogni partita. Impresa? Non dobbiamo pensarci, adesso serve migliorare le prestazioni, la condizione, la conoscenza e non avere il timore che con un risultato negativo tutto possa finire. I conti si faranno all'ultima giornata". Il nuovo allenatore del Chievo ha poi aggiunto: "Se i risultati sono sempre negativi i giocatori iniziano a perdere certezze. Noi dobbiamo essere bravi a concentrarci su noi stessi, ben sapendo che il lavoro non sarà breve ma lungo e bisogna avere forza di gruppo nel saper gestire i momenti negativi. Abbiamo la prima partita in trasferta a Napoli, ma prima di guardare la classifica bisogna mettere in campo l'atteggiamento, lo spirito guerriero e soprattutto la voglia di volersi riscattare", ha concluso Di Carlo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi