Maglia Juve, effetto CR7: è la più venduta in quattro stati Usa

Serie A

Secondo una ricerca eseguita dal portale e.commercesoccer.com, la maglia bianconera ha invaso anche l’America. Complice l’arrivo di Cristiano Ronaldo, risulta essere la più venduta in quattro dei cinquanta stati totali. Un netto miglioramento rispetto alla passata stagione, quando non aveva colorato nessuna parte del continente. Calo drastico, invece, per il Real Madrid

RONALDO, SPESI 31MILA EURO DI VINO IN 15 MINUTI

CR7, DOPO IL MILAN VACANZA DI LUSSO A LONDRA

 

Cristiano Ronaldo, in queste ore, sta passando qualche momento di realx lontano dal campo. Approfittando della sosta per le nazionali, infatti, il portoghese è volato con la sua famiglia a Londra. Qui si è diviso fra tennis, bottiglie di vino da oltre 30mila euro e lussuose suite. Una vacanza da sogno, il modo migliore per festeggiare il primo compleanno della figlia. Per staccare e per ritornare in condizioni perfette a Torino, laddove ormai si è preso la Juve: 9 gol e 6 assist in 15 partite. Un bottino che lo potrebbe portare dritto dritto al sesto Pallone d’Oro in carriera.

CR7, il Cristoforo Colombo bianconero

E nel frattempo la maglia bianconera con il nome “Ronaldo” scritto sulle spalle continua ad essere venduta. Un’ulteriore conferma arriva direttamente dal portale e-commercesoccer.com, che pone in risalto un dato particolare: Nei 50 stati degli Usa, in quattro la maglia bianconera risulta essere la più venduta di tutte. Dalla Florida al West Virginia, passando per Utah e Wyiming. Al comando di questa speciale classifica c’è il Manchester United a quota 11, poi il Barca a 9, Psg e Liverpool a 7, Real a 6 (drasticamente calato dopo la cessione del fenomeno portoghese) Juve e Tottenham a 4, Bayern Monaco a 2. Un passo in avanti netto rispetto all’anno scorso, dove la maglia bianconera non era presente da nessuna parte. Un segnale positivo per la Juventus e per Andrea Agnelli che, a settembre, durante un’intervista al Financial Times, sottolineò la sua intenzione di rendere il club il migliore in tutto il mondo. Questo dato sulle maglie va poi a confermare quanto già visibile sui social, dove la Juventus ha fatto registrare un aumento percentuale di followers che non ha eguali al mondo. Tanto per fare un esempio: se prima dell’arrivo di CR7 i bianconeri potevano vantare poco più di 10, 2 milioni di seguaci su Instagram, oggi ne conta 18,5. Quasi il doppio, il tutto solo nel giro di qualche mese. Insomma, la Juventus ha tutto per poter raggiungere, o quantomeno avvicinare, i ricavi degli altri top club europei. Con un Ronaldo in più – numero uno sui social oltre che sul campo – è tutto più facile.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche