Roma-Inter, tutto quello che c'è da sapere

Serie A
Roma-Inter, Manolas e Icardi a confronto nell'ultimo precedente all'Olimpico

Qualche anno fa valeva la lotta-scudetto, oggi mette in palio punti pesanti per presente e futuro di Spalletti e Di Francesco. Contro i giallorossi Icardi ci vede benissimo: quattro gol nelle ultime cinque partite. Numeri, curiosità, precedenti e statistiche di Roma-Inter

ROMA-INTER LIVE

CHAMPIONS LEAGUE, ROMA-REAL MADRID 0-2

CHAMPIONS LEAGUE, QUALIFICAZIONE RINVIATA PER L'INTER

Luciano Spalletti chiede strada al suo passato per accorciare le distanze da Juventus e Napoli dopo il ko europeo sul campo del Tottenham, Eusebio Di Francesco chiede una prova di orgoglio e sostanza per dimenticare le sconfitte contro Udinese e Real Madrid (quest'ultima indolore e coincisa comunque con il passaggio agli ottavi di Champions League). Nel film di Roma-Inter, posticipo domenicale della 14^ giornata (ore 20.30) gli allenatori sono due dei protagonisti. Ma non basta: c'è attesa per il ritorno nella Capitale da avversario di Radja Nainggolan, in una sfida che fino a qualche anno fa rappresentava un cult della lotta-scudetto. La Roma ci arriva alle porte dell'Europa, in settima posizione con 19 punti, mentre l'Inter è terza in classifica, con 28 punti e a -1 dal Napoli. Numeri, curiosità, precedenti e statistiche: ecco tutto ciò che c'è da sapere in vista di Roma-Inter.

Quando e a che ora si gioca Roma-Inter?

Roma-Inter, partita valida per la giornata numero 14 del campionato di Serie A, si giocherà all'Olimpico di Roma domenica 2 dicembre alle ore 20.30. 


Dov'è possibile guardare Roma-Inter?

La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Uno HD (canale 201) e Sky Sport Serie A (canale 202). Il prepartita inizierà alle 19.30, sempre su Sky Sport Uno HD.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

All'Olimpico andrà in scena una grande classica del calcio italiano. Roma e Inter si affronteranno infatti per la 171^ volta in campionato: per le sfide di Serie A a girone unico è record, che sarà eguagliato nel weekend successivo da Juventus-Inter. A guidare il bilancio complessivo è l'Inter: 72 i successi nerazzurri, con 49 vittorie giallorosse e altrettanti pareggi. Nelle sfide giocate in casa della Roma, sono però i padroni di casa a fare la voce grossa: 34 vittorie a fronte delle 28 dell'Inter, con 23 pareggi a completare il bilancio. L'Inter arriverà domenica all'Olimpico con la seconda miglior difesa del torneo (10 gol al passivo), mentre la Roma ha incassato 16 reti. Quanto il neopromosso Parma, per intenderci. Assoluto equilibrio negli ultimi nove incroci tra Roma e Inter: tre vittorie a testa e tre pareggi. L'ultima volta all'Olimpico, invece, a sorridere sono stati i nerazzurri: 1-3 in rimonta, con doppietta di Icardi e centro di Vecino a rispondere al vantaggio di Dzeko. Vecino a segno anche nel ritorno di San Siro: fu l'uruguaiano a "riprendere" il vantaggio romanista con El Shaarawy per il definitivo 1-1. Negli ultimi cinque confronti di Serie A tra le due squadre, sia Inter che Roma hanno sempre trovato la via del gol.

Qual è lo stato di forma nelle due squadre?

La Roma arriva alla sfida contro l'Inter da un mese e mezzo complicato. Nelle ultime cinque partite di campionato, il gruppo di Di Francesco ha vinto una sola partita - il 4-1 dell'Olimpico contro la Sampdoria - incassando le sconfitte contro Udinese e SPAL e i pareggi sui campi di Napoli e Fiorentina. I giallorossi hanno segnato 7 squadre su palla inattiva, alla pari dell'Inter (nessuno ha fatto meglio in Serie A sin qui). Capitolo Inter: la squadra di Spalletti decide spesso le partite negli ultimi 15 minuti. Ben 10 reti su 25 complessive sono infatti arrivate in quell'arco temporale. Nella rosa nerazzurra c'è anche il calciatore del campionato che gioca più volte la palla nei 90 minuti: Marcelo Brozovic, media di 108 tocchi a partita. Alla notte dell'Olimpico, l'Inter ci arriva senza conoscere mezze misure: nelle ultime 9 partite Icardi e compagni hanno vinto 8 partite, perdendo solo sul campo dell'Atalanta (4-1).

Qual è lo stato di forma nelle due squadre?

Naturale che tutti si attendano il duello a distanza tra i due numeri 9, Edin Dzeko e Mauro Icardi. Il bosniaco, a segno appena due volte nelle ultime 15 partite giocate in Serie A, è però in dubbio. Stesso discorso valido per Stephan El Shaarawy, uscito malconcio dalla notte di Champions contro il Real. Il Faraone è il miglior marcatore giallorosso con 5 reti in campionato ed è a un centro da quota 50 centri in Serie A. Di Francesco può affidarsi però a delle statistiche sulla carta favorevoli: Patrik Schick,ad esempio, è andato in gol nel suo primo incontro disputato in Serie A contro l’Inter, nell’aprile 2017 con la maglia della Sampdoria, così come Alessandro Florenzi ha segnato il suo primo gol in Serie A proprio contro i nerazzurri. Dall'altra parte lo spauracchio è Icardi, 7 centri sin qui in campionato. Il 25enne argentino ha preso parte attiva a cinque gol nella ultime cinque gare di campionato contro la Roma (quattro reti e un assist), mentre il grande ex Radja Nainggolan è andato a segno nell’ultimo match in cui ha affrontato la Roma, nel febbraio 2013 all’Olimpico quando giocava nel Cagliari. Occhio anche al baby Nicolò Zaniolo: nella scorsa stagione all’Inter, pur senza esordire con la prima squadra, è il giocatore più giovane schierato dalla Roma in questo campionato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche