Juve-Inter, Icardi: "Non firmo per il pareggio, vogliamo vincere. Il mio 2018 è stato indimenticabile"

Serie A

L'attaccante nerazzurro non ha paura della trasferta dello Stadium: "Andiamo a Torino per vincere, non firmiamo per un pareggio". Sul suo 2018 pieno di soddisfazioni: "Il ritorno in Champions e il primo gol, la rete con l'Argentina, la vittoria della classifica cannonieri: è stato un anno indimenticabile"

SKRINIAR VOTA INTER: "UNA BIG, VOGLIO RIMANERE"

ICARDI: "VOGLIO VINCERE QUALCOSA DI IMPORTANTE QUI"

MANCINI: "JUVE-INTER SFIDA APERTA"

Mauro Icardi è pronto alla battaglia. Venerdì sera anticipo di lusso per la sua Inter, che sarà impegnata nella trasferta dello Stadium contro la Juventus capolista (a +11 in classifica). L’attaccante argentino, reduce dal gol nel 2-2 contro la Roma, non teme i bianconeri: “Non firmo per il pareggio contro la Juve - ha ammesso a margine dell’evento Gazzetta Awards 2018 - Cercheremo di dare tutto quello che abbiamo per arrivare alla vittoria”. La squadra di Spalletti non parte sconfitta e quella di Torino sarà una nuova occasione per Icardi per continuare quanto di buono sta facendo quest’anno, che è stato per lui ricco di soddisfazioni: “Aspettavo da tanto tempo il gol con l’Argentina - ha proseguito il capitano nerazzurro - Ho chiuso questo 2018 nel migliore dei modi e trovare il gol con la nazionale è stato perfetto e si è anche chiuso un cerchio, visto che dicevano che in nazionale non segnavo. È stato un 2018 indimenticabile. Aspettavamo tutti di tornare in Champions e ci siamo riusciti. Ho vinto la classifica cannonieri. Poi il primo gol in Champions è stato indimenticabile. Abbiamo lavorato duro per arrivare a questo traguardo”. L’attaccante argentino ricorda con particolare piacere il gol segnato nel derby contro il Milan: “È stato spettacolare. Segnare in un derby, all'ultimo minuto, è stato davvero bellissimo. Abbiamo giocato molto bene, dovevamo segnare prima, ma l'importante è aver vinto”, ha concluso.

I più letti