Morte Belardinelli, il questore di Milano: "Scontri gravissimi, chiederà stop trasferte Inter e chiusura curva"

Serie A

Daniele Belardinelli è morto negli scontri prima di Inter-Napoli. Il questore in conferenza ha parlato di 2 arresti e "scontri gravissimi" in cui sono stati coinvolti anche ultras di Varese e Nizza. Ancora da chiarire la dinamica: "Chiederò al comitato per l'ordine pubblico il blocco delle trasferte dei tifosi dell'Inter per tutta la stagione, e la chiusura della curva a San Siro fino al 31 marzo 2019"

MORTE BELARDINELLI, COSA SAPPIAMO FINO AD ORA

LA RIVOLTA DELLE PERSONE PERBENE

Daniele Belardinelli. E’ questa l’identità dell’uomo morto ieri a Milano in via Novara durante gli scontri prima di Inter-Napoli. Lo ha comunicato il questore di Milano, Marcello Cardona, in una conferenza stampa in cui è stato fatto il punto sulle indagini in corso. Il questore ha parlato di “incidenti gravissimi” scoppiati tra le 19 e le 19.50 di ieri nella zona di via Novara: i tifosi del Napoli sono stati "aggrediti da un centinaio di ultras, tra cui tifosi dell'Inter ma anche del Varese e del Nizza arrivati di proposito a Milano". E’ ancora da accertare la dinamica dell'investimento che ha causato la morte di un tifoso: si sta lavorando sulle immagini delle telecamere di sorveglianza in cui si vedrebbe un suv sulla corsia di sorpasso che travolge Belardinelli. Non si conosce chi era alla guida e "non abbiamo nemmeno la certezza che se ne sia accorto" ha aggiunto Cardona. Sono stati gli stessi tifosi del Napoli a richiamare l'attenzione degli interisti su Belardinelli a terra. A investirlo quindi non sarebbe stato uno dei van a bordo dei quali si trovavano i tifosi napoletani.

Due arresti, si cerca un terzo uomo

Il questore Cadorna ha parlato di due i tifosi dell'Inter arrestati in relazione agli scontri, mentre un terzo è già stato identificato. Gli agenti della Digos hanno eseguito numerose perquisizioni a carico di supporter interisti e del Varese. Lo stesso Belardinelli era originario di Varese e aveva già avuto un daspo di 5 anni nel 2007. Oltre a Belardinelli, ci sono 4 tifosi napoletani che hanno riportato ferite da taglio e contusioni negli scontri. L'investimento e il ferimento dei 4 napoletani sono trattati in modo distinto. I due interisti già arrestati sono accusati di rissa aggravata mentre si sta lavorando per identificare chi era alla guida del suv che sarebbe estraneo agli incidenti.

Questore chiede stop alle trasferte Inter e curva chiusa

"Chiederò al comitato per l'ordine pubblico il blocco delle trasferte dei tifosi dell'Inter per tutta la stagione, e la chiusura della curva dell'Inter a San Siro fino al 31 marzo 2019".

I più letti