Lazio-Juventus, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

La Juventus per proseguire la cavalcata per lo scudetto e per riscrivere i propri record, la Lazio per recuperare punti fondamentali in classifica e dare una svolta ad un periodo poco positivo. Dybala affronta la sua vittima preferita, che non potrà contare sulla presenza di Acerbi, squalificato dopo oltre 3 anni di presenze ininterrotte

21^ GIORNATA DI SERIE A, NUMERI E CURIOSITA'

TORINO-INTER, TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

MILAN-NAPOLI, TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

SERIE A, 21^ GIORNATA: LE PROBABILI FORMAZIONI

Una classica del nostro campionato, che non ha bisogno di presentazioni: Lazio – Juventus sarà la partita che chiuderà la domenica di Serie A. Si sfidano due delle tre squadre che hanno realizzato più reti su sviluppo di calcio d'angolo in questo campionato: ben 6, come l’Atalanta che con loro condivide questo primato. Per la Juventus, inoltre, segnare un gol varrebbe un incredibile record: i bianconeri hanno segnato in tutte le 28 gare nel 2018/19 di tutte le competizioni e solo una volta nella sua storia ha segnato per più match consecutivi a partire dall’inizio di una singola stagione, cioè nel 1957/58, quando i bianconeri trovarono il gol in tutte le loro prime 29 partite ufficiali con Ljubisa Brocic alla guida del club.

Quando e a che ora si gioca Lazio – Juventus?

La partita tra Lazio e Juventus, valida per la 21^ giornata del campionato di Serie A, si giocherà allo stadio Olimpico di Roma domenica 27 gennaio alle ore 20:30.

Dov'è possibile guardare Lazio – Juventus?

La sfida tra Lazio e Juventus verrà trasmessa su Sky Sport ai canali 201 (Sky Sport Uno, 382 del digitale terrestre), 202 (Sky Sport Serie A) e 251.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

I precedenti tra Lazio e Juventus vedono i bianconeri in vantaggio. Nelle 149 sfide disputate tra le due squadre, la Juve ha vinto 80 volte, mentre i biancocelesti 33: 36 sono i pareggi. In casa della Lazio il bilancio è sempre a favore dei bianconeri, che hanno collezionato 32 successi a Roma, con 18 pareggi e 24 vittorie della Lazio. A senso unico, invece, l'andamento degli ultimi confronti: la Juventus ha sia vinto che mantenuto la porta inviolata in otto delle ultime nove sfide di campionato contro la Lazio; una sola eccezione: un 2-1 per i biancocelesti nell’ottobre 2017 a Torino. La squadra di Simone Inzaghi ha segnato un solo gol nelle ultime nove gare all’Olimpico contro la Juventus in Serie A (un pari e otto sconfitte), almeno sei in meno rispetto a quanti i biancocelesti ne hanno messi a segno contro qualsiasi altra squadra affrontata almeno cinque volte in casa nello stesso intervallo temporale nella competizione. L'obiettivo della Lazio è invertire la tendenza negativa degli scontri diretti: ha perso otto delle ultime nove gare in Serie A contro squadre attualmente nelle prime quattro posizioni in classifica, un pareggio a completare (contro il Milan).

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

La Juventus si sta confermando una vera e propria schiacciasassi in questo campionato. In 20 partite, i bianconeri hanno vinto in 18 occasioni, pareggiando nelle rimanenti contro il Genoa e l’Atalanta (lo scorso 26 dicembre). Dopo il pari dell’Atleti Azzurri d’Italia, in campionato sono arrivate due vittorie (Sampdoria e Chievo), a cui si aggiungono quella in Coppa Italia sul Bologna e quella in Supercoppa Italiana contro il Milan. Andamento alterno invece della Lazio, reduci dalla sconfitta del San Paolo: nelle ultime nove partite infatti sono arrivate due vittorie (Cagliari e Bologna), quattro pareggi (Milan, Chievo, Sampdoria e Torino) e due sconfitte (Atalanta e Napoli). Ora la squadra di Simone Inzaghi ha bisogno di una prova molto solida per strappare punti alla Juve e proseguire l’inseguimento al quarto posto, attualmente occupato dal Milan a due punti di distanza.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Tanta attesa, non solo per Cristiano Ronaldo. Occhi puntati, infatti, su Paulo Dybala, che lo scorso anno risolse la sfida con una magia e regalò alla Juventus tre punti fondamentali nella corsa allo scudetto. L'argentino sta giocando in media 75 palloni a match in questa Serie A, un dato record per lui: nel suo primo campionato con la Juventus chiuse con una media di 67 palloni a partita, nel suo primo con il Palermo 49 di media nei 90 minuti. Inoltre, la Lazio è la vittima preferita di Dybala, a cui ha già segnato sette reti, delle quali tre nelle ultime quattro presenze all'Olimpico contro i biancocelesti. Nella Lazio, Francesco Acerbi sarà il grande assente di giornata: squalificato, non potrà proseguire la sua striscia di presenze consecutive. L'ultima volta in cui non è sceso in campo risale al 4 ottobre 2015, e da quel momento ha collezionato 127 presenze in campionato: allora, il 46% dei giocatori con almeno una presenza in questo campionato non aveva ancora esordito nella competizione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport