Milan-Napoli, un video con Romagnoli per dire no al razzismo: "Rispetto per tutti, sempre"

Serie A

L'iniziativa del club rossonero in occasione di Milan-Napoli, che si gioca a San Siro un mese dopo i fatti di Inter-Napoli: a partire dalle ore 9:00 della giornata di sabato, diffuso un video in cui il capitano Alessio Romagnoli lancia un messaggio contro il razzismo

MILAN-NAPOLI LIVE

MILAN-NAPOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI

MILAN-NAPOLI, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

MILAN-NAPOLI, LE CHIAVI TATTICHE DELLA SFIDA

Un video per dire no al razzismo, con protagonista il capitano Alessio Romagnoli. È questa l’iniziativa lanciata dal Milan in occasione della partita deii rossoneri a San Siro contro il Napoli, ad un mese esatto di distanza dai fatti di Inter-Napoli. "Passione e rispetto sono le parole chiave che il Milan, attraverso il suo Capitano, vuole trasmettere ai propri tifosi e a tutto il mondo del calcio" – si legge nel comunicato emesso dalla società rossonera. Una forte presa di posizione, un messaggio per scongiurare qualsiasi possibilità che i fatti di un mese fa possano ripetersi. "Alessio Romagnoli scende in campo per dire no a ogni forma di razzismo. Rispetto per tutti. Sempre. Il Club rossonero – prosegue il comunicato – con un video che verrà diffuso domani mattina a partire dalle ore 9 su tutte le proprie piattaforme social e che sarà proiettato sui maxi schermi di San Siro nel warm up prima di Milan-Napoli, vuole dare un segnale forte e concreto contro le discriminazioni, sia in campo che fuori".

Il messaggio

Il messaggio, proclamato da Romagnoli, diventato capitano del Milan dopo la partenza di Bonucci, è il seguente : "I colori del Milan esprimono passione, agonismo e rispetto degli avversari. I nostri colori devono unire, non dividere. E allora, a San Siro tutti uniti per il Milan. Ma, ogni giorno la partita da vincere, tutti insieme, è contro il razzismo. Rispetto. Per tutti. Sempre". Lo stesso Gattuso, nella conferenza stampa di vigilia, ha dichiarato a tal proposito: "Il pubblico di San Siro ha sempre applaudito i grandi campioni e Koulibaly lo è. Mi aspetto che accadrà questo, il nostro è un pubblico maturo. Se dovesse succedere altro, credo che i 60.000 applaudiranno per coprire il gesto di pochi imbecilli".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport