Atalanta-Roma, duro sfogo di Dzeko: "Nel secondo tempo non abbiamo giocato, mai fatti 2-3 passaggi di fila"

Serie A

Dopo essere stata avanti 3-0, la Roma nel secondo tempo non scende in campo e viene rimontata dall'Atalanta: finisce 3-3. L'attaccante bosniaco si sfoga nel post-partita: "Nel secondo tempo non abbiamo fatto 2/3 passaggi di fila, così non si può giocare. Ci serve più coraggio". Anche Di Francesco non si dà pace: "Assurdo vedere una differenza tale tra primo e secondo tempo"

ATALANTA-ROMA 3-3: GOL E HIGHLIGHTS

ROMA, CRISTANTE E NZONZI SQUALIFICATI CONTRO IL MILAN

Una Roma dai due volti va avanti sul 3-0 a Bergamo contro l'Atalanta, salvo poi farsi rimontare nel secondo tempo, venendo annichilita dalla reazione degli uomini di Gasperini e rischiando anche di perdere la partita. Un calo di concentrazione, non il primo di questa stagione, che ha fatto molto arrabbiare Edin Dzeko. L'attaccante bosniaco ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24, sfogandosi così: "Il 3-1 subito a fine primo tempo ha dato fiducia all'Atalanta, una squadra forte. Ma nel secondo tempo non abbiamo mai giocato, non abbiamo mai fatto 2-3 passaggi di fila e così non si può giocare". Dzeko non si spiega come la Roma abbia subito il gol del 3-3 pochi secondi dopo il rigore sbagliato da Zapata: "Doveva darci più forza, invece abbiamo preso gol: tutto questo è inspiegabile. Non so come spiegarmi questo black-out, ci servono più qualità e coraggio". L'attaccante bosniaco ha poi aggiunto: "Per il quarto posto manca il salto di qualità, queste partite sul 3-0 vanno vinte e non pareggiate. Io sto bene, questi gol mi danno fiducia e spero che gli ultimi mesi siano migliori di quelli passati".

Di Francesco: "Black-out assurdo, non siamo guariti"

Anche Di Francesco si presenta molto arrabbiato nel post-partita e non sa spiegarsi un calo di tale entità: "Non me ne capacito, non è la prima volta che ci accade, per questo posso solo dire che è una questione di caratteristiche mentali di questa squadra. E' assurdo vedere una squadra in un modo nel primo tempo e nel secondo, con gli stessi giocatori, che sembrava un’altra. Dobbiamo capire che il lavoro dal punto di vista mentale non finisce mai. La squadra non è guarita totalmente. Abbiamo buttato via un 3-0 - ha aggiunto Di Francesco - e anzi alla fine ci è pure andata bene. Prendere il gol del 3-1 è stata una grandissima ingenuità, abbiamo ridato forza ad una squadra che era stata in difficoltà. Nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo e quando lo permetti l'Atalanta ti uccide. Quello che mi fa impazzire - ha concluso Di Francesco - è non riuscire ad avere continuità in una stessa partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport