Fiorentina-Napoli, Pioli: "È arrivato il momento di battere una big"

Serie A
Pioli, Fiorentina

L'allenatore viola in conferenza: "Napoli squadra molto imprevedibile, ma dobbiamo confidare nelle nostre qualità. Battere una big al Franchi sarebbe importantissimo per le nostre ambizioni. Hugo e Laurini in dubbio"

FIORENTINA-NAPOLI LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 23^ GIORNATA

FIORENTINA: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Una sfida affascinante che, in caso di successo, potrebbe aprire nuovi e interessantissimi scenari nella classifica della Fiorentina. La formazione viola affronterà sabato alle ore 18 al Franchi il Napoli di Carlo Ancelotti e il messaggio che Stefano Pioli lancia a tutto l'ambiente durante la conferenza stampa alla vigilia del match è chiaro: "Dobbiamo confidare nelle nostre qualità. Il Napoli è molto imprevedibile, Ancelotti varia molto, ci troveremo di fronte una squadra molto diversa". L'allenatore viola fissa gli obiettivi: "Per migliorare lo scorso campionato dobbiamo avvicinarci a 60 punti. Ogni occasione deve essere quella giusta per noi. Per le nostre ambizioni battere una grande squadra al Franchi sarebbe importante", ha ammesso Pioli. Che non si fida di questo Napoli: "Sarà motivatissimo al di là della sconfitta dello scorso anno, ma non tempo 'vendette' Hanno tanti bravi giocatori offensivi abili a scambiarsi le posizioni. Hamsik è un ottimo giocatore che ha dato tanto al Napoli, ma hanno tanti altri giocatori forti e non credo che peserà la sua assenza. Decisiva per l'Europa in caso di sconfitta? Siamo ancora lontani dalle gare decisive".

"Hugo e Laurini in dubbio. Chiesa è in un momento di grande maturità"

Capitolo formazione: "Vitor Hugo e Laurini hanno avuto dei problemi durante questa settimana e capiremo domani se convocarli. Antzoulas e Ferrarini si sono allenati con noi, deciderò domani in base alla situazione se convocarli o meno", ha dichiarato Pioli. "Chiesa sta vivendo un momento di grande maturità, sta facendo di tutto per rendere al meglio. Pjaca? Sta bene fisicamente. Sa bene che da lui ci si aspetta molto, a Udine non ha inciso come poteva", ha aggiunto l'allenatore viola. Che ha poi parlato così di Simeone: "Ha le caratteristiche per mettere in difficoltà chiunque, valuterò domattina anche in questo caso. Chiesa? Trovarlo più determinato è difficile. E' in un momento di grande maturità e sta facendo di tutto per mettere le sue qualità a disposizione della squadra".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport