Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 febbraio 2019

Ecco perché Mauro Icardi non è più il capitano dell'Inter: il punto di Gianluca Di Marzio

print-icon

Peso nello spogliatoio, esposizione e le dichiarazioni scomode di Wanda. Ecco le ragioni di una scelta presa dalla società, e condivisa con l'allenatore. Ma attenzione: il rinnovo non c'entra nulla, e l'argentino non è fuori rosa

RAPID VIENNA-INTER LIVE

LIVE. ICARDI NON È PIÙ CAPITANO: GLI AGGIORNAMENTI

TUTTE LE FRASI DI WANDA CHE HANNO FATTO POLEMICA

L'OPINIONE DI STEFANO DE GRANDIS

INTER: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Non hai Sky? Guarda lo Sport live su NOW TV!

Una scelta dolorosa, ma presa per il bene dell'Inter. Mauro Icardi non è più il capitano dei nerazzurri, e dopo tre anni e mezzo e più di mille giorni con la fascia al braccio l'argentino perde il proprio posto in favore di Samir Handanovic. Un fulmine nel cielo nerazzurro. Ma come si è arrivati, e perché, a questa decisione? Lo ha spiegato Gianluca Di Marzio a Sky Sport 24. La scelta è stata firmata dalla società in primis e condivisa con l'allenatore. Motivazione? Nell'ambiente nerazzurro i vertici societari si sono resi conto che qualcosa, all'interno dello spogliatoio, non stesse andando come previsto; e che la gestione del ruolo da parte di Mauro Icardi non fosse la migliore possibile. Ma attenzione: la scelta di togliere la fascia da capitano al "9" nerazzurro non è sinonimo di addio dell'argentino, o motivata da quel rinnovo di contratto ancora non arrivato. 

Le motivazioni concrete che hanno portato la società a togliere la fascia a Mauro Icardi sono dunque da rintracciare nello stesso ruolo da capitano che l'argentino non ha rivestito al meglio in questi ultimi tempi. Maurito è stato un capitano di poche parole all'interno dello spogliatoio, e che non si è mai esposto troppo. Molti degli attriti arrivano dalle ripetute dichiarazioni (spesso scomode) della moglie-agente Wanda Nara mai pubblicamente smentite dal marito: tra questioni di rinnovo, mercato, e qualche consiglio dato, sia all'allenatore che alla società, sui giusti movimenti per rinforzare l'Inter. Parole mai piaciute dalle parti di Appiano, e ancora più che il capitano non ha mai preso una posizione, se non in favore proprio della moglie. Situazioni che hanno creato destabilizzazione all'interno del gruppo, e che ha risentito di tutti questi aspetti. Il riassunto dell'analisi societaria ha portato dunque a una conclusione finale: Icardi, attualmente, non è il miglior capitano possibile per i nerazzurri. E, per il bene dell'Inter, la fascia passerà dal suo al braccio di Samir Handanovic.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi