Atalanta-Milan, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

Gasperini contro Gattuso, Zapata contro Piatek: Atalanta-Milan è uno dei big match della 24^ giornata di Serie A. Ecco tutte le statistiche e le curiosità sulla sfida di Bergamo

ATALANTA-MILAN LIVE

SERIE A, TUTTE LE NEWS LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 24^ GIORNATA

Atalanta-Milan si candida a essere uno dei match più attesi della 24^ giornata di Serie A. Separate da un solo punto in classifica e reduci da due importanti strisce di risultati utili consecutivi, le squadre di Gasperini e Gattuso accenderanno il sabato sera di campionato. Sarà anche l’occasione per vedere all’opera uno contro l’altro due degli attaccanti più prolifici del campionato, Duvan Zapata e Krzysztof Piatek.

Quando e dove si gioca Atalanta-Milan?

Atalanta-Milan si gioca sabato 16 febbraio allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, calcio d’inizio ore 20.30.

Dov’è possibile guardare Atalanta-Milan?

La partita sarà trasmessa da Dazn.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

Atalanta-Milan è una delle classiche del campionato italiano, con le due squadre che si affronteranno sabato per la 116esima volta nella loro storia. L’Atalanta è imbattuta nelle ultime sette partite di Serie A contro il Milan (2V, 5N), mentre aveva ottenuto sei sconfitte nelle precedenti nove (vincendone tre). Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, peraltro, i nerazzurri hanno un trend recente piuttosto positivo contro il Milan: l’Atalanta ha infatti sì perso 22 partite casalinghe contro i rossoneri in Serie A, ma nessuna delle ultime tre (due pareggi).  È inoltre dal lontano 1967 che il Milan non riesce a vincere quattro gare consecutive a Bergamo, record negativo che Gattuso vorrà sicuramente scongiurare. Il match, comunque, promette spettacolo: i rossoneri hanno sempre segnato almeno un gol in 25 degli ultimi 26 incontri esterni contro l’Atalanta, che è al momento il miglior attacco del campionato (50 gol).

Le curiosità di Atalanta-Milan

Milan e Atalanta sono imbattute da sei partite in Serie A, solo la Juventus (27 gare) non viene sconfitta da più tempo in campionato. La squadra di Gasperini, come detto, ha segnato 50 gol in questa stagione: il precedente record dopo 23 partite di Serie A per i bergamaschi era di 42, nel lontano 1955-1956. Nerazzurri che prediligono anche il possesso palla, come dimostra il fatto che solo l’Inter (59.4%) ha possesso palla medio più alto dell’Atalanta (58.3%) nella Serie A in corso. Dato importante relativo alle situazioni da calcio piazzato: il Milan è la squadra che ha segnato (2) e concesso (4) meno gol su palla inattiva, nessuna formazione di Serie A ne ha subiti più dell’Atalanta (12) in questo modo. I rossoneri sono inoltre la squadra che si è trovata meno minuti in svantaggio in trasferta in questo campionato (61’).

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Come detto, entrambe le squadre stanno vivendo un ottimo stato di forma e non perdono da sei giornate di campionato. Per i bergamaschi, 38 punti in 23 partite: nell’era dei tre punti a vittoria ha fatto meglio (42) soltanto nella Serie A 2016/17. In entrambe le stagioni l’allenatore era Gasperini. La squadra di Gattuso è però arcigna lontano da San Siro: il Milan è infatti imbattuto nelle ultime sei trasferte di campionato grazie a due successi e quattro pareggi. I rossoneri non arrivano a sette gare esterne senza sconfitte dall’aprile 2013. E la difesa lancia grandi segnali: da inizio dicembre a oggi, il Milan ha subito solo quattro gol in Serie A: nei maggiori cinque campionati europei è un primato condiviso con il Barcellona. Sarà Zapata contro Piatek: sono due dei migliori marcatori della Serie A. Il colombiano ha segnato 16 gol in questo campionato: l'ultimo giocatore dell'Atalanta a segnarne di più in una singola Serie A fu Inzaghi nel 1996-1997 (24). Dall’altra parte Krzysztof Piatek (15 gol in campionato) è il giocatore che segnato più volte la prima rete del match nella stagione in corso (8) e nelle gare giocate con la maglia del Milan ha tenuto una percentuale realizzativa del 25% (al Genoa era al 17%). 

I più letti