Spalletti dopo Inter-Sampdoria: "Icardi? Avrei gradito di più fosse venuto in spogliatoio"

Serie A
Luciano Spalletti (getty)

L'allenatore nerazzurro dopo il 2-1 alla Sampdoria: "Vittoria segnale di serietà, essere avvolti dalle chiacchiere non aiuta". Su Icardi: "La penso come Marotta. Apprezzata la sua presenza allo stadio, avrei gradito ancora di più se fosse venuto nello spogliatoio a festeggiare. Deve vivere la felicità con la squadra"

WANDA NARA: "L'INTER È LA NOSTRA FAMIGLIA"

ICARDI-JUVE, PARATICI FA CHIAREZZA

MAROTTA: "ICARDI-JUVE? A GIUGNO VEDREMO PER DYBALA"

ZHANG PROMETTE: "ICARDI MAI ALLA JUVE"

Dopo una settimana difficile, caratterizzata dal caso che ha coinvolto Mauro Icardi, l’Inter riesce a rispondere sul campo. 2-1 a San Siro contro la Sampdoria e nuovo +4 sul Milan quarto. Vittoria di carattere quella dei nerazzurri, come sottolineato anche da Luciano Spalletti nel post partita: “Due vittorie, quella di oggi e quella sul Rapid, che sono un segnale di serietà, per perforare questa montagna di cose che si dicono sempre sull’Inter - ha spiegato l’allenatore - Il lavoro diventa più duro, ma si batte ancora più forte come fatto oggi”. Icardi allo stadio con Wanda Nara: “Va bene tutto quello che ha detto Marotta su Mauro. Ho gradito molto la sua presenza, e avrei gradito ancora di più se fosse venuto nello spogliatoio a festeggiare una vittoria difficile e importante. Lui fa parte di questo gruppo e penso sia felice come noi”.

"I problemi non ci aiutano, qui buon gruppo"

Un ritorno alla normalità per l’Inter: “Vero, succede così nello spogliatoio - ha proseguito Spalletti - Si sta negli stessi luoghi, non ci sono procedimenti che vietano a qualcuno di vivere le stesse situazioni. Tutto ciò vuole per forza che si sia dalla stessa parte. E noi ce lo aspettiamo. Se non si fanno degli sforzi a mettere delle cose nel mezzo, è tutto chiaro. Ci sono da fare ulteriori passaggi, bisogna che venga dentro lo spogliatoio e viva con la squadra la felicità di fare questo lavoro qui, di stare dentro un gruppo così, perché è un buon gruppo. Dentro un'emozione di poter vestire una maglia gloriosa come quella dell’Inter". Sulle risposte da parte della squadra: “Primo tempo con un po' di timore, di difficoltà. Poi la Samp è brava, ti fa correre a vuoto. Serve metterci tutta la qualità per creargli problemi. Ma ripeto: essere sempre avvolti da questi discorsi qui all'Inter non aiuta. E io ne ho passate di situazioni... Bellissimi gli applausi dopo l'1-1 per incitarci e per farci ripartire. Il pubblico ha partecipato”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport