Milan, Calabria a Sky: "Che grinta Gattuso, il derby con l'Inter ci esalta"

Serie A

Il terzino rossonero a Sky: "Abbiamo lavorato molto sulla fase difensiva, dopo un avvio difficile abbiamo svoltato a livello mentale. Il derby ci esalta. Cutrone deve rimanere tranquillo"

CALDARA È TORNATO: IL TEST CON LA PRIMAVERA

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA 26^ GIORNATA

SERIE A, GLI SQUALIFICATI PER IL PROSSIMO TURNO

La corsa verso un posto in Champions League, obiettivo dichiarato della società a inizio stagione, ma anche la possibilità di qualificarsi in finale di Coppa Italia dopo il pareggio per 0-0 all'Olimpico contro la Lazio nella semifinale d'andata della competizione. Davide Calabria, tra i migliori in campo contro i biancocelesti, analizza la prestazione rossonera in TIM Cup: "Abbiamo affrontato una grande squadra, che era in un periodo non positivo ma ha dato qualcosa in più per una grande sfida. Siamo stati meno bravi del solito, forse qualche giorno in meno in fase di recupero rispetto a loro ci ha penalizzato. Abbiamo perso qualche palla di troppo in fase di impostazione, siamo però stati bravi e fortunati a non subire gol", le parole rilasciate a Sky Sport dal terzino del Milan.

Sulla ritrovata solidità difensiva del Milan
"Sulla difesa abbiamo lavorato tanto. Siamo partiti male prendevamo sempre gol, poi c'è stata una svolta dal punto di vista mentale. Ora rimaniamo concentrati, ed è fondamentale se vogliamo arrivare in alto. Negli ultimi anni abbiamo sempre giocato con una difesa a 4: è un modulo che sentiamo nostro".

In cosa ti ha migliorato Gattuso?
"Gattuso mi ha migliorato sotto tutti i punti di vista, curiamo ogni minimo dettaglio. Il mister trasmette carisma e grinta. Indossare la maglia del Milan ti porta ad essere sempre sotto pressione e non è facile per un giovane, ma lui ci aiuta".

Essere a due punti dall'Inter vi stimola ancora di più? L'idea di un derby per il terzo posto?
"Stare a due punti dall'Inter è uno stimolo maggiore per la corsa Champions, sì. Il derby è visto da tutti in maniera diversa, è una delle rivalità più belle del mondo. Ovvio che ti dia qualcosina in più".

Hai parlato con Cutrone? Gli hai dato qualche consiglio dopo l'arrivo di Piatek?
"Patrick ha 20 anni, deve stare tranquillo. Piatek sta facendo benissimo e ha fatto sempre gol in tutte le partite, è un attaccante difficile da mettere in panchina in questo momento. Cutrone ci ha dato tanti punti e continuerà a farlo. Il suo momento arriverà, deve solo stare tranquillo. Capisce la situazione e riuscirà ad uscirne bene anche in questa occasione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport