Juventus, approvato il bilancio del primo semestre: utile di 7,5 milioni

Serie A

Il Consiglio d'Amministrazione presieduto da Andrea Agnelli ha approvato il bilancio del primo semestre per la stagione sportiva in corso, con un utile di 7,5 milioni. Per l'intero esercizio, attualmente previsto in perdita, saranno fondamentali i risultati ottenuti in Champions League

NAPOLI-JUVE LIVE

CHIELLINI: "CHIUDIAMO IL CAMPIONATO. ATLETICO..."

DEL PIERO SFIDA DYBALA A PING PONG: "TI ASPETTO"

Il Consiglio d'Amministrazione della Juventus, presieduto da Andrea Agnelli, ha approvato il bilancio della società per quanto riguarda il primo semestre della stagione sportiva 2018/2019. In questa prima parte dell'anno è stato fatto registrare un utile di 7,5 milioni di euro, che ha portato a una variazione negativa di 35,8 milioni rispetto all'utile di 43,3 milioni di appena un anno fa. "Tale variazione negativa – fa sapere la Juventus tramite il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club - deriva principalmente da minori proventi da gestione diritti calciatori per € 17,9 milioni, maggiori costi per personale tesserato per € 38,2 milioni, maggiori ammortamenti e svalutazioni sui diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori per € 24,7 milioni, maggiori acquisti per prodotti destinati alla vendita per € 6,3 milioni, maggiori altri oneri per € 2,8 milioni, maggiori costi per servizi esterni per € 3,3 milioni, maggiori imposte correnti per € 1,5 milioni, nonché da maggiori costi per il personale non tesserato € 1,5 milioni. Tali variazioni sono state parzialmente compensate da maggiori ricavi operativi per € 57,5 milioni e minori oneri da gestione diritti calciatori per € 4 milioni. Ulteriori variazioni hanno riguardato minori proventi finanziari netti per € 0,3 milioni, maggiori accantonamenti per € 0,9 milioni, nonché altre variazioni nette positive per € 0,1 milioni".

La situazione patrimoniale e finanziaria

Al termine del primo semestre, in data 31 dicembre 2018, il patrimonio della società è di 79,5 milioni, risultato di un incremento di 7,5 milioni rispetto ai 72 del 30 giugno 2018. L'indebitamento finanziario, invece, ammonta a 384,3 milioni, superiore dunque ai 309,8 milioni di sei mesi prima. "Il peggioramento di € 74,5 milioni – spiega il comunicato è stato determinato dagli esborsi legati alle campagne trasferimenti (€ -119 milioni netti), dagli investimenti in altre immobilizzazioni (€ -3,3 milioni), dagli investimenti in partecipazioni (€ -0,5 milioni) e dai flussi delle attività di finanziamento (€ -3,6 milioni), effetti parzialmente compensati dai flussi positivi della gestione operativa (€ +51,9 milioni)". Per quanto riguarda l'esercizio dell'intera annata, al termine dunque della stagione sportiva 2018/2019, è prevista una perdita. Ma l'intero bilancio sarà comunque influenzato dai risultati che la Juventus otterrà in Champions League, che potrebbero generare nuovi ricavi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport