Sassuolo, lo sfogo di Locatelli: "Al Milan all’inizio sembravo Messi, poi quante critiche"

Serie A

Il centrocampista neroverde, ex della partita, ha presentato la sfida in un’intervista rilasciata ai canali ufficiali del Sassuolo: “Ho vissuto dei momenti difficili, da cui sono uscito con l’aiuto della mia famiglia. Qui c’è un progetto che mi ha fatto sentire importante”

MILAN-SASSUOLO LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 26^ GIORNATA

MILAN: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Milan-Sassuolo è la sua partita. Cresciuto con i rossoneri, agli emiliani ha segnato il suo primo gol in Serie A il 2 ottobre 2017. E in estate Manuel Locatelli è stato ceduto in prestito proprio ai neroverdi con cui si prepara a tornare a San Siro per la sfida di sabato. Il Sassuolo, sui propri canali ufficiali, ha pubblicato una sua intervista, dove ha parlato del periodo trascorso tra alti e bassi nella prima squadra del Milan. “Ho vissuto un boom in cui sembravo il nuovo Messi: facevo gol da ogni parte, avevo i titoli sui giornali e in televisione. Poi ho ricevuto tantissime critiche quando le cose non andavano benissimo e mi ha fatto male, ho vissuto dei momenti difficili e non lo nego, ma con l'aiuto della mia famiglia e della mia ragazza sono riuscito a superarli. Cercavo un progetto in cui mi sarei potuto sentire importante, il Sassuolo me l'ha dimostrato e così ho fatto questa scelta” ha spiegato il centrocampista.

La carriera di Locatelli

Manuel Locatelli ha da poco compiuto 21 anni ma ha già accumulato un'esperienza consistente. Infatti, ha giocato 63 partite col Milan segnando 2 reti, le stesse che ha siglato con la maglia del Sassuolo nelle 19 presenze finora collezionate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport