Juve, Nedved: "Il futuro di Allegri non può dipendere da una sola partita"

Serie A

Il vicepresidente della Juventus, nel pre partita contro l'Udinese, ha parlato a Sky del futuro di Allegri: "Il rapporto tra di noi è ottimo, ora pensiamo ai risultati. Ma una partita non può decidere il futuro di un allenatore". E sul ritorno di Champions con l'Atletico: "Sappiamo che sarà decisiva"

JUVE-UDINESE, LA CRONACA DEL MATCH

ALLEGRI: "RINNOVO? PARLEREMO A FINE STAGIONE"

"Rinnovo Allegri? Io non credo che il futuro di un allenatore dipenda da un passaggio del turno, da una partita unica in Champions League o due, dove si fa o non si fa la qualificazione". Così Pavel Nedved a Sky Sport sul futuro dell'allenatore bianconero nel pre partita di Juventus-Udinese. "C'è un ottimo rapporto tra noi, tra l'allenatore e il presidente. Loro si sono incontrati in questo periodo come fanno ogni anno, sono contento lo abbiano fatto a prescindere dai risultati", ha aggiunto il vicepresidente della Juve. "Prima di una partita di Champions è normale che possa esserci un calo di attenzione - ha spiegato Nedved - sappiamo che quella di martedì sarà una gara decisiva. Noi però dobbiamo vincere il campionato e, dopo quanto fatto a Napoli, dobbiamo confermarci. Non ci possiamo fermare, è un periodo dove si decidono i campionati, dove si decidono passaggi in Champions League, per cui dobbiamo stare pronti e sfruttare ogni possibilità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche