Callejon: "Juve fortissima, noi non molliamo. Io in Top 11? Avrei messo tutto il Napoli"

Serie A

L’esterno del Napoli, inserito nella Top 11 invernale della Serie A, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport per parlare della stagione della sua squadra: "Abbiamo fatto un grande lavoro dall’inizio dell’anno, ma la Juve con Cristiano Ronaldo ha fatto ancora un passo in più. In ogni caso non molliamo. La Top 11? Mi piace, ma avrei messo tutto il Napoli"

NAPOLI, OSPINA A CASTEL VOLTURNO DOPO L'INFORTUNIO

FABIAN RUIZ IN OSPEDALE PER INFLUENZA VIRALE

INFORTUNATI SERIE A, INSIGNE RECUPERA DOPO LA SOSTA

NAPOLI: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Da anni uomo imprescindibile per il Napoli. Cambiano gli allenatori, non l’apporto alla causa azzurra di José Maria Callejon. Prestazioni sempre di livello assoluto per lo spagnolo, che dopo l’arrivo in panchina di Carlo Ancelotti e il conseguente cambio di modulo con il passaggio al 4-4-2, ha indietreggiato il suo raggio d’azione spostandosi sulla linea dei centrocampisti. Meno gol e più sacrificio per Callejon, che è comunque riuscito a farsi apprezzare come sempre. E i dati sono dalla sua parte: l’esterno spagnolo, infatti, è stato inserito nella Top 11 d’inverno (gare dal 22 dicembre al 21 marzo) di Serie A. Un risultato che ha fatto molto piacere all’ex Real Madrid, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport: "Sono molto contento di essere stato inserito in questa squadra – ha detto Callejon -, vuol dire che personalmente sto facendo le cose bene. Sono contento anche per il lavoro che stiamo facendo con la squadra e per i miei compagni polacchi che sono stati inseriti in questa Top 11. Fino ad ora penso che stiamo facendo una grande lavoro e, se avessi potuto scegliere io, avrei inserito tutti i miei compagni, perché secondo me sono i migliori. In ogni caso dico che questa è una bellissima squadra: ci sono attaccanti che hanno fatto tanti gol, mi piace il portiere, mi piace la difesa. È davvero una bella squadra. Ci sono il Papu e Duvan Zapata dell’Atalanta che stanno facendo una grande stagione, c’è anche Praet che sta facendo molto bene. Lo stesso vale per i giocatori del Milan e per difensori come Acerbi e de Vrij. Forse dovrei correre tanto con una squadra così, ma non c’è alcun problema. Credo che tutti i giocatori che sono stati selezionati per questa Top 11 lo meritino".

La lotta con la Juventus

Inevitabilmente, poi, Callejon ha parlato del duello in campionato con la Juventus. Nonostante la distanza in classifica dai bianconeri sia di ben 15 punti, l’esterno del Napoli ha assicurato che la sua squadra non ha alcuna intenzione di mollare: "La Juventus è una squadra forte. Sono forti da tanti anni – ha chiarito Callejon - e lo sono ancora adesso. Sono una bellissima squadra e quest’anno, con Cristiano Ronaldo, hanno fatto un altro passo in avanti. Noi facciamo il nostro lavoro, abbiamo una grande squadra e abbiamo lottato con loro nelle due partite in cui ci siamo affrontati in campionato. Non è andata bene, ma siamo ancora là. Siamo secondi, non è ancora finita e non dobbiamo mollare nulla perché, come ho sempre detto, abbiamo fatto un grande lavoro dall’inizio dell’anno fino ad adesso, quindi dobbiamo continuare fino alla fine".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport