Spal-Juventus, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

I bianconeri con un punto festeggerebbero l'ottavo scudetto consecutivo. Il tutto a sei giornate dal termine, il che sarebbe record assoluto in Italia. Dall'altra parte, invece, la squadra di Semplici cercherà la terza vittoria di fila in casa, che vorrebbe dire preziosi punti salvezza

SPAL-JUVE LIVE

NIENTE SQUALIFICA PER MANDZUKIC

JUVE PRONTA ALLA FESTA

Un solo punto per festeggiare l'ottavo scudetto consecutivo. La Juventus vede vicinissimo il traguardo e potrebbe fare festa già sabato pomeriggio nella partita contro la Spal. Basterà un punto, infatti, per la matematica certezza del titolo. Un vantaggio, quello sul Napoli, diventato ormai una montagna. 20 punti a sette giornate dal termine, merito di un percorso da record, che ha visto i ragazzi di Allegri vincere 27 delle 31 giornate disputate. Ma gli obiettivi non mancano neanche dall'altra parte, con i ragazzi di Semplici ancora più che coinvolti nella lotta salvezza. 

Quando e a che ora si gioca Spal-Juventus?

La partita fra Spal e Juventus si giocherà sabato 13 aprile alle ore 15 presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara.

Dove è possibile guardare Spal-Juventus?

La sfida fra Spal e Juventus sarà trasmessa in esclusiva sul satellite da Sky sul canale Sky Calcio 1 e Sky Sport 1 e sul digitale terrestre da Premium sui canali Premium Sport e Premium Sport HD. La partita inoltre sarà visibile anche in streaming per i soli abbonati attraverso Sky Go e Premium Play.

Quali sono i precedenti fra Spal e Juventus?

La Spal ha vinto solo il 3% delle sfide di Serie A contro la Juventus (1 su 35). L'unico successo per 3-1 è arrivato nel febbraio 1957: poi 12 pareggi e 22 vittorie bianconere. Il primo dei cinque pareggi interni a reti inviolate per la Spal dal proprio ritorno in Serie A è stato proprio contro la Juventus, nel marzo 2018.
La Spal, inoltre, ha ottenuto 32 punti in questo campionato, cinque in più rispetto alla scorsa stagione di Serie A dopo 31 giornate. La squadra di Semplici ha vinto le ultime due partite casalinghe di Serie A (Lazio e Roma). In un un singolo campionato non fa meglio dal 1968. Non perdendo, la Juventus vincerebbe lo Scudetto con sei giornate di anticipo, stabilendo di fatto un nuovo record nel campionato italiano.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

La Juventus ha perso solo una delle ultime 28 trasferte di Serie A: 23 successi e quattro pareggi il bottino raccolto. I bianconeri hanno segnato 30 gol nei 30 minuti finali di partita, più di ogni altra squadra in
questo campionato. La Spal è invece quella che ha realizzato meno reti nel quarto d’ora finale di gara (solo tre). La Juventus è la squadra che in assoluto ha segnato di più su sviluppo di calcio piazzato in questo campionato (22), mentre la Spal quella che ha fatto meglio in percentuale (46%, ovvero 13 da calcio piazzato e 15 su azione). La squadra di Semplici è reduce dal ko di Cagliari, ma prima di quella sconfitta aveva raccolto tre vittorie consecutive. 

Quali giocatori possono essere i protagonisti?

I primi due gol dell’attaccante della Spal Sergio Floccari in Serie A sono arrivati proprio contro la Juventus, nel febbraio 2006 – tra gli attaccanti di questo campionato con almeno 10 presenze solo Sergio Pellissier è più vecchio di lui. L’attaccante della Juventus Moise Kean, invece, ha segnato in tutte le ultime tre partite di campionato: l’ultimo giocatore più giovane ad andare a segno per tre gare consecutive di Serie A è stato Mario Balotelli nel 2009. Qualora segnasse di nuovo, quindi, sarebbe il più giovane nell’era dei tre punti a vittoria a raggiungere quota quattro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport