Roma-Udinese 1-0: gol e highlights della partita. Decide Dzeko a metà ripresa

La squadra di Ranieri piega di misura i friulani e si porta al 4° posto, in attesa delle sfide di Milan e Atalanta. Decide una rete del bosniaco a metà ripresa: il centravanti non segnava all’Olimpico in Serie A da quasi un anno

CHIEVO-NAPOLI LIVE

SERIE ACALENDARIO CLASSIFICA

ROMA-UDINESE 1-0

67' Dzeko

“Ragazzi giochiamo come contro la Samp: non prendiamo gol, poi uno alla fine lo facciamo”. Edin Dzeko detta gli ordini ai compagni e poi ci pensa a lui a risolvere la sfida contro l’Udinese che permette ai giallorossi di volare al quarto posto. Il bosniaco ritrova la rete all’Olimpico a quasi un anno di distanza (l’ultima in campionato il 28 aprile 2018 contro il Chievo) e piega la resistenza dei friulani, anche grazie allo splendido assist di El Shaarawy. Il gol partita contribuisce a riportare il sereno tra i due, come testimoniato dall’abbraccio nei festeggiamenti, dopo la lite di Ferrara durante l’intervallo. Il numero 9 premia un secondo tempo di grande sostanza da parte dei ragazzi di Ranieri, rivitalizzati dal cambio modulo a inizio ripresa, con l’ingresso di Pellegrini al posto di Schick. La squadra di Tudor, invece, non riesce a capitalizzare l’ottimo avvio in entrambi i tempi, recriminando per il palo di De Maio al 52’. La Roma, con l'1-0 finale, riesce a mantenere la porta inviolata per la seconda volta consecutiva e si ritrova per la prima volta virtualmente in Champions.

2° clean sheet di fila, Dzeko ritrova il sorriso all'Olimpico

Ranieri ritorna al 4-4-2, con Schick-Dzeko coppia d’attacco dal primo minuto. In difesa non ci sono esterni di ruolo, così sulle corsie laterali agiscono Juan Jesus a destra e Marcano a sinistra, mentre Zaniolo ed El Shaarawy sono le ali offensive. Tudor, invece, conferma il 3-5-2, con D’Alessandro sulla sinistra e in avanti il tandem composto da Okaka e Lasagna. La squadra friulana parte benissimo e procura il primo brivido dopo meno di 100 secondi, con De Paul che indirizza male il destro dal limite. Molto più preciso è il tentativo di Mandragora dalla distanza, su cui Mirante si distende e para. Il predominio degli ospiti dura fino al quarto d’ora, quando Lasagna spaventa il pubblico dell’Olimpico con un mancino incrociato che si conclude a lato. La Roma esce alla distanza e crea le prime occasioni nella seconda parte di primo tempo. Due buoni cross dalla sinistra non vengono corretti in rete da Cristante e Zaniolo, poi ci prova due volte El Shaarawy. Il primo tiro del Faraone arriva di testa, ma senza inquadrare lo specchio della porta. Poco più tardi, invece, il classe ’92 non riesce ad angolare la conclusione. Nel frattempo la pioggia comincia ad abbattersi sul terreno di gioco e a condizionare la gara. Nonostante il tempo, Marcano e Schick restano tra i più reattivi in casa giallorossa, e sono proprio loro a costruire le ultime opportunità prima dell’intervallo: il sinistro dell’ex Porto viene respinto da Musso, mentre il ceco calcia sull’esterno della rete. In avvio di ripresa Ranieri opera subito due cambi, inserendo Florenzi e Pellegrini (al posto di Juan Jesus e Schick), e passa al 4-2-3-1. Le due squadre giocano a viso aperto e l’Udinese sfiora il vantaggio con il colpo di testa di De Maio che si stampa sul palo. Sempre di testa, ma sul versante opposto, ci prova anche Cristante, ma la sua torsione termina a circa mezzo metro dalla porta. La Roma continua a crederci e mette alle corde gli ospiti, grazie anche all’imprevedibilità garantita da Pellegrini. Fofana salva i suoi, con un intervento disperato sulla linea, ma al quarto tentativo nel giro di pochi secondi i giallorossi trovano il meritato vantaggio. El Shaarawy scodella una splendida palla per Dzeko con l’esterno e il centravanti, di precisione, trafigge Musso e torna al gol davanti ai suoi tifosi in A dopo quasi un anno. Nella stessa azione arriva anche l’unica brutta notizia di oggi: De Rossi accusa un problema alla coscia destra e deve dare forfait. Le ultime sostituzioni non cambiano, comunque, le sorti dell’incontro. La squadra di Ranieri difende il secondo clean sheet consecutivo – non era mai accaduto in stagione – e porta a casa tre punti fondamentali per la lotta Champions.

TABELLINO

ROMA (4-4-2): Mirante; Juan Jesus (46' Florenzi), Manolas, Fazio, Marcano; Zaniolo, Cristante, De Rossi (69' Ünder), El Shaarawy; Schick (46' Pellegrini), Dzeko. Allenatore: Ranieri

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio (84' Teodorczyk), Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora (68' Sandro), De Paul, D’Alessandro (72' Pussetto); Okaka, Lasagna. Allenatore: Tudor

Ammoniti: Juan Jesus (R), D'Alessandro (U), Musso (U), Troost-Ekong (U), Dzeko (R)

1 nuovo post
L'episodio positivo è invece l'abbraccio tra Dzeko ed El Shaarawy dopo il gol partita. Pace fatta tra i due dopo il litigio di Ferrara
- di fabrizio.moretto.1992
I giallorossi salgono al 4° posto. L'unica cattiva notizia di oggi è l'ennesimo infortunio di De Rossi: problema al flessore della coscia destra
- di fabrizio.moretto.1992

Sesto successo casalingo consecutivo per la Roma in Serie A contro l’Udinese

- di fabrizio.moretto.1992

Era dallo scorso settembre (vs Frosinone) che la Roma non chiudeva un match casalingo di Serie A senza subire gol

- di fabrizio.moretto.1992
Decide una rete di Dzeko al 67'. Il bosniaco non segnava all'Olimpico in Serie A da quasi un anno
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! ROMA-UDINESE 1-0!
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Tre minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Teodorczyk schiaccia di testa, ma non inquadra lo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
87' - L'Udinese non tenta la conclusione dal minuto 57, con il palo di De Maio
 
- di fabrizio.moretto.1992
84' - Ultimo cambio per Tudor: fuori De Maio, dentro Teodorczyk
- di fabrizio.moretto.1992
81' - Fallo tattico di Dzeko: ammonito anche il bosniaco
- di fabrizio.moretto.1992
79' - L'Udinese prova il forcing finale, ma son calate le energie nella squadra di Tudor
- di fabrizio.moretto.1992
77' - Anche Troost-Ekong finisce sulla lista dei cattivi: punito il fallo su Dzeko
- di fabrizio.moretto.1992
74' - Bella percussione di El Shaarawy, frenato a pochi passi dalla porta in posizione laterale. Il suo assist verso il centro viene, infatti, respinto da Troost-Ekong
- di fabrizio.moretto.1992

Tre delle otto reti in questa Serie A di Dzeko sono state assistite da El Shaarawy, tra cui le ultime due

- di fabrizio.moretto.1992

Edin Dzeko ha segnato almeno otto gol in ciascuna delle sue quattro stagioni con la Roma in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992

Dzeko non segnava in Serie A allo stadio Olimpico da aprile 2018 (vs Chievo)

- di fabrizio.moretto.1992
71' - Dentro anche Pussetto al posto di D'Alessandro
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Cambio anche nell'Udinese: spazio per Sandro al posto di Mandragora
- di fabrizio.moretto.1992

I più letti