Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
25 aprile 2019

Juventus, Bentancur a Sky: "Fosse per me resterei qui a vita"

print-icon

Il centrocampista bianconero in esclusiva a Sky Sport: "La Juve è un club incredibile, mi piacerebbe rimanere a vita. L'eliminazione con l'Ajax è stata una grande delusione, ma è più difficile vincere lo scudetto che la Champions"

INTER-JUVE LIVE

VIDEO. BENTANCUR SU INTER-JUVE - CHAMPIONS, LE FAVORITE SECONDO BENTANCUR - LO SCUDETTO E L'ELIMINAZIONE CON L'AJAX

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

“Fosse per me resterei qui a vita”, sul suo futuro Rodrigo Bentancur ha davvero pochi dubbi. Intervistato in esclusiva da Sky Sport, il centrocampista bianconero non ha nascosto la sua felicità per una stagione vissuta da protagonista. “La Juventus è un club incredibile che mi ha dato l’opportunità di venire a giocare qui, come è incredibile anche vedere quante presenze ho già fatto. Però non abbiamo ancora parlato di prolungamento, a me piacerebbe molto ma è anche vero che ho ancora tre anni di contratto. Devo godermi giorno dopo giorno questa opportunità”, ha ammesso il calciatore uruguaiano che fino a questo momento della stagione ha collezionato 38 presenze (arricchite da due gol  e 3 assist) tra tutte le competizioni.

"Più difficile vincere lo scudetto che la Champions"

Bentancur che ha fornito un contributo importante alla causa bianconera per la conquista del tricolore, l’ottavo consecutivo in casa Juve, il secondo personale per l’uruguaiano. “E’ stato incredibile vincere il secondo scudetto con la Juve. E’ un obiettivo che ogni giocatore si pone quando si trova in un club così, a me è successo per due anni consecutivi e lo vivo con un’allegria immensa. Me lo godo insieme alla mia famiglia e ai miei amici, come voglio godermi queste ultime giornate che mancano. Soprattutto con la mia famiglia”. Dalla gioia per lo scudetto, all’amarezza per il ko in Europa contro l’Ajax:  “L’eliminazione dalla Champions è stata un duro colpo, ma questo non deve togliere importanza allo scudetto. Che secondo me è più difficile da vincere della Champions, visto che in campionato si gioca ogni settimana. La Champions – ha proseguito il centrocampista della Juventus – è stata una delusione, è vero, la cosa positiva però è che ogni anno la giochiamo e avremo la possibilità di rifarci. Stiamo già pensando alla prossima stagione e a riportare la Champions in Italia”. Bentancur che ha ammesso di fare il tipo per le inglesi in Champions dopo l’eliniazione della Juventus: “Adesso una favorita non c’è, ma la Premier mi piace tantissimo. Perciò spero che tra Tottenham e Liverpool possa vincerla una delle due”.

"Inter? Dimostriamo perché abbiamo vinto lo scudetto"

Scudetto ormai in tasca, ma Juventus che non vuole mollare nulla in queste ultime giornate di campionato. Iniziando dal big match contro l’Inter in programma sabato sera a San Siro: “Dobbiamo affrontare l’Inter con lo stesso spirito che abbiamo dimostrato fino ad ora. Lo scudetto è già nostro ma dobbiamo dimostrare perché lo abbiamo vinto”, ha ammesso Bentancur. “Mancano sei partite, è giusto far vedere che abbiamo voglia di conquistare più punti possibile. A San Siro mi aspetto una Juventus molto aggressiva, con tanto possesso palla e diverse occasioni da gol. Però è una di quelle partite imprevedibili, come i derby e quelle contro le altre grandi squadre. Sarà una bella partita in un grande stadio come San Siro”, le parole del centrocampista della Juventus. Che ha poi ammesso di non aver ancora sentito il connazionale Vecino, calciatore dei nerazzurri: “Prima della partita non mi piace scrivere o disturbare. Magari alla fine, dopo la partita, dipende dal risultato…", ha concluso Bentancur.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi