Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 aprile 2019

Juventus, Cuadrado: "Questo scudetto resterà nella storia. Champions? Non è fallimento"

print-icon

L’esterno bianconero ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport della sua stagione travagliata: “Avrei voluto aiutare di più i miei compagni, ma nel calcio capita di dover affrontare gli infortuni”. Sullo scudetto: "Tanti pensano che sia stato un fallimento perché siamo usciti dalla Champions, ma non è così. In pochi riescono a vincere otto titoli di fila"

JUVE, PRESIDENTE LIONE OFFRE NDOMBELE: "VORREI DARLO A LORO"

ALLEGRI-AGNELLI, INCONTRO IN SETTIMANA?

KHEDIRA OPERATO AL GINOCCHIO: INTERVENTO RIUSCITO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il suo apporto alla Juventus in questa annata è stato piuttosto limitato. Diversi gli infortuni che hanno fermato Juan Cuadrado, che nell’ultima parte di stagione sta provando a riconquistarsi un ruolo da protagonista in maglia bianconera. Utilizzato da titolare da Allegri nelle ultime uscite, l’esterno colombiano, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport, è tornato a parlare del momento complicato vissuto: "Nel calcio succede di infortunarsi – ha detto Cuadrado -, ma vedere le partite e pensare di non poter aiutare i compagni mi ha reso un po’ triste. Però ho sempre pensato ad andare avanti e a rimettermi a disposizione nel più breve tempo possibile. Poi ho affrontato la cosa con allegria e con il sorriso, quindi è stato tutto molto più facile".

Scudetto storico

Cuadrado si è poi soffermato sulla vittoria del campionato, ritenendo storico il risultato raggiunto: "Non è mai facile vincere lo scudetto – ha chiarito il colombiano -, è una cosa straordinaria. Abbiamo lavorato molto per riuscirci, la gente a volte pensa che sia stato un fallimento perché siamo usciti dalla Champions, ma non è così: vincere l’ottavo scudetto consecutivo è una cosa straordinaria, in pochi riescono a farlo e resterà per sempre nella storia".

Derby da vincere

Sguardo ai prossimi impegni, il colombiano ha parlato del derby del prossimo turno di campionato contro il Torino. Una gara ancor più importante del solito per i granata, che si giocano le speranze di qualificazione in Champions League. Secondo Cuadrado, però, la Juventus non avrà cali di concentrazione: "Io penso che anche noi abbiamo grandi motivazioni – ha assicurato -, non ci poniamo un tetto, vogliamo sempre migliorarci e questo è ciò che abbiamo fatto anche a Milano contro l’Inter. Scenderemo in campo con la stessa voglia di far risultato di sempre, questa per noi è la cosa che conta sempre di più. Vogliamo continuare a migliorarci e fare in modo che la Juve arrivi sempre il più in alto possibile".

Il punto sul futuro

In chiusura l’esterno bianconero ha fatto il punto sul suo futuro, chiarendo come la sua preferenza sia quella di continuare l’avventura alla Juventus: “Sono molto contento con la società, con la città e con la gente. Qui la mia famiglia si trova bene, manca ancora un anno alla fine del mio contratto ma non dipende da me. Cerco sempre di fare il mio meglio – ha concluso - e sarei molto felice di rimanere".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi