Milan-Bologna, Mihajlovic: "Rossoneri in difficoltà, voglio lo scatto salvezza"

Serie A

L'allenatore rossoblù presenta la trasferta di San Siro contro il Milan: "I rossoneri stanno attraversando un momento di difficoltà, ma scenderanno in campo con tanta rabbia addosso. Giocano Svanberg e Calabresi. Indicazioni di formazione per il Fantacalcio? Non svelo i titolari nemmeno a mio figlio!"

MILAN-BOLOGNA LIVE

SERIE A: CALENDARIO - RISULTATI

10 punti nelle ultime quattro partite, una classifica che è tornata a sorridere e il traguardo salvezza mai così vicino: il Bologna si prepara alla trasferta di San Siro contro il Milan (lunedì ore 20.30), stadio e società che Sinisa Mihajlovic conosce molto bene. “Non abbiamo ancora fatto nulla, ci manca l'ultimo scatto. Domani abbiamo la possibilità di ottenere la salvezza. Il Milan è una squadra molto forte, è vero non stanno passando un buon momento ma hanno giocatori che ci possono mettere in difficoltà. Noi dovremo fare la nostra partita", le parole dell’allenatore rossoblù in conferenza. “Il periodo che sta attraversando ora il Milan somiglia a quello che attraversava l’Inter quando abbiamo giocato contro di loro a Milano. Conoscendo il pubblico milanista, so che la loro pazienza è poca”, ha proseguito Mihajlovic. Che contro la sua ex squadra dovrà rinunciare allo squalificato Soriano (anche Mbaye fermato dal Giudice sportivo): “Soriano è un giocatore diverso da tutti gli altri, la sua assenza sicuramente sarà pesante ma sono sicuro che chi scenderà in campo avrà le motivazioni giuste: domani giocherà Svanberg al suo posto", ha ammesso l’allenatore del Bologna.

"Milan? Ritiro ultima spiaggia. Avranno tanta rabbia"

Mihajlovic torna poi a parlare del difficile momento attraverso dal Milan: “Io dai ritiri punitivi ho sempre raccolto molto poco. A nessun giocatore piace fare brutte figure, il ritiro è l’ultima spiaggia. Conoscendo Gattuso, avrà fatto di tutto per evitare questa situazione”. Guai però a sottovalutare il match: “Il Milan avrà tanta rabbia addosso, noi dovremo pensare a fare una buona partita conoscendo anche le loro difficoltà in questo momento. Avremo bisogno anche di un pizzico di fortuna”, ha affermato Mihajlovic. Che ammette di volere chiudere al più presto il discorso salvezza: “Nessuno si poteva aspettare un cammino del genere, anche le altre squadre in lotta con noi hanno ottenuto grandi risultati nell'ultimo periodo. Dobbiamo chiudere la pratica il prima possibile e domani potremmo già avere una chance".

"Indicazioni per il Fantacalcio? Nemmeno a mio figlio do la formazione"

L’allenatore del Bologna non si è sbilanciato sulla formazione che manderà in campo dal primo minuto: “Destro sta bene, così come anche Santander. Potrebbe giocare Dzemaili sulla trequarti, oppure Palacio dietro il paraguaiano. Vediamo. Calabresi giocherà al posto di Mbaye. Alcuni giocatori in rosa poco utilizzati? Purtroppo non avevamo molto tempo, avrei voluto dare più spazio ai ragazzi che solitamente non fanno parte dei titolari. Ho dovuto fare delle scelte e trovare velocemente il sistema migliore per esprimere il nostro gioco. Il mio futuro? Ne parleremo quando saremo salvi", le parole dell’allenatore del Bologna. Che ha poi concluso: “Qualche indizio in più di formazione per il fantacalcio? Ci gioca anche mio figlio, ma nemmeno a lui do mai la formazione”, ha scherzato Mihajlovic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport