Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 maggio 2019

Corsa Champions, il calendario delle partite: la volata

print-icon

Ancora due partite per stabilire chi con, Juventus e Napoli, parteciperà alla prossima Champions. Inter e Atalanta hanno il destino nelle loro mani. Il Milan spera, così come la Roma. Difficile per il Torino. Tutte le combinazioni con gli scontri diretti e l'eventuale classifica avulsa in caso di arrivo a pari punti di tre o più squadre

JUVE-ATALANTA LIVE

LA CLASSIFICA DI SERIE A

GUARDA TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Una giornata in meno, ancora punti da conquistare. Tutti in corsa per la Champions e per quel terzo o quarto posto che darebbe accesso all'Europa delle "grandissime". I risultati del turno di campionato non hanno definito la questione, anzi l'hanno resa ancora più avvincente e suscettibile di colpi di scena. Nella definizione degli ultimi due posti validi per la qualificazione alla Champions entrano ora in gioco diversi fattori: non soltanto più il vantaggio o meno negli scontri diretti ma anche le variabili della possibilità di dover ricorrere alla classifica avulsa (in basso tutte le possibilità) in caso di arrivo a pari punti di tre o più squadre, eventualità che non è, poi, così remota. Le squadre invischiate nella lotta per non retrocedere (anch'essa tutt'altro che definita) potrebbero essere altre incognite da tenere in grande considerazione.

Inter 66 punti: basta una vittoria

Quota 69 è il limite, anche per l'Inter, da raggiungere per conquistare aritmeticamente la Champions. Battuto il Chievo, si può dire che con una vittoria l'Inter è in Champions e i nerazzurri hanno il vantaggio di giocare un'altra partita in casa. La trasferta di Napoli potrebbe essere insidiosa ma fino a un certo punto con la squadra di Ancelotti già al secondo posto e la cui motivazione potrebbe essere "solo" quella di terminare il campionato in casa nel migliore modo possibile. All'ultima giornata l'incognita è rappresentata dall'Empoli che potrebbe giocarsi la salvezza e quindi vendere cara la pelle.

Il calendario

  • NAPOLI
  • Empoli

I risultati negli scontri diretti
 

Inter in vantaggio con Milan e Lazio. Conto pari con la Roma, in svantaggio con il Torino 

 

Andata

Ritorno

Atalanta

1-4

0-0

Roma

2-2

1-1

Torino

2-2

0-1

Milan

1-0

3-2

 

 

 

Atalanta 65 punti: una vittoria e un pari per conquistare il sogno

La vittoria contro il Genoa lascia l'Atalanta a soli quattro punti dal sogno Champions. La squadra di Gasperini continua ad avere il destino nelle sue mani. Con quattro punti sarebbe aritmeticamente in Champions e la sfida contro la Juventus, allo stadium, nella prossima giornata diventa determinante, prima dell'ultima gara "casalinga" (si gioca proprio al Mapei Stadium) contro il Sassuolo. Lo scontro di Coppa Italia, in finale con la Lazio mercoledì, potrebbe togliere energie fisiche e nervose.
Juve.

Il calendario  (* in maiuscolo le partite in trasferta)

  • JUVENTUS
  • Sassuolo

I risultati negli scontri diretti

Atalanta in vantaggio con Inter e Lazio. Parità assoluta con la Roma, in svantaggio con il Milan.

 

Andata

Ritorno

Inter

4-1

0-0

Roma

3-3

3-3

Torino

0-0

0-2

Milan

2-2

1-3

 

 

 

Milan 62 punti: obbligatorio vincere sempre

Le vittorie contro Bologna e, soprattutto, quella difficile in trasferta contro la Fiorentina hanno ridato nuova linfa ai rossoneri. Le ultime due di campionato non presentano, sulla carta, avversari proibitivi. Il Frosinone già retrocesso a San Siro dovrebbe essere una pratica agevole da sbrigare. A Ferrara, il Milan potrebbe trovare un clima festoso per la salvezza raggiunta dalla Spal e una squadra che dopo i mille sforzi di questo campionato, non dovrebbe voler chiedere molto a questo finale di stagione. In ogni caso, a Gattuso servono due vittorie e un passo falso dell'Atalanta (oppure un tracollo dell'Inter). Possibile anche un arrivo a pari punti con una delle due, con entrambe oppure con una delle due e la Roma. Improbabile ma non escluso anche un arrivo a quattro (in questo caso ci sarebbero due posti disponibili).

Il calendario

  • Frosinone
  • SPAL

I risultati negli scontri diretti


Milan in vantaggio con Atalanta, Roma e Lazio. In svantaggio con Inter e Torino 

 

Andata

Ritorno

Inter

0-1

2-3

Atalanta

2-2

3-1

Roma

2-1

1-1

Torino

0-0

0-2

 

 

 

Roma 62 punti: 6 punti per sperare

Per la Roma vale lo stesso discorso del Milan: due vittorie regalerebbero chance in più di poter andare in Champions a patto che il Milan non faccia il suo dovere. Lo scontro diretto tra giallorossi e rossoneri favorisce questi ultimi. In ogni caso le due vittorie, in trasferta con il Sassuolo e in casa con il Parma, sono condizioni necessarie (anche se non sufficienti aritmeticamente) a garantire il quarto posto.

Il calendario

  • SASSUOLO
  • Parma

I risultati negli scontri diretti


La Roma è in vantaggio con il Torino mentre è in svantaggio con Milan e Lazio. Pari con Atalanta e Inter

 

Andata

Ritorno

Inter

2-2

1-1

Atalanta

3-3

3-3

Torino

1-0

3-0

Milan

1-2

1-1

 

 

 

Torino 60 punti: una sola possibilità

Poche le chance per il Toro di guadagnarsi l'accesso in Champions. La squadra di Mazzarri dovrebbe, innanzitutto, vincere le ultime due gare. Il Torino andrebbe in Champions League solo raggiungendo 66 punti, ma ci sono tanti scenari con i granata a quota 66. Si va dalla qualificazione diretta fino a un arrivo a cinque (appaiate con Inter, Atalanta, Roma e Milan). Tra questi due estremi ci sono oltre 10 classifiche avulse che vedono coinvolti i granata.

Il calendario

  • EMPOLI
  • Lazio

I risultati negli scontri diretti


Il Torino è in vantaggio con l'Inter con l'Atalanta e con il Milan. È sotto con la Roma.  

 

Andata

Ritorno

Inter

2-2

1-0

Atalanta

0-0

2-0

Roma

0-1

2-3

Milan

0-0

2-0

 

 

 

Arrivo di tre o più squadre a pari punti: la classifica avulsa, che cos'è?

Qualora si verificasse questa ipotesi, tutt'altro che remota, per definire le due squadre qualificate in Champions (terza e quarta andrebbero comunque alla fase a gironi) si fa ricorso alla "classifica avulsa" che non è altro che la classifica determinata dagli scontri diretti tra le squadre in questione. I criteri presi in considerazione sono: 1- punti negli scontri diretti; 2- differenza reti negli scontri diretti; 3- numero di gol fatti negli scontri diretti. Sia la differenza reti che il numero totale di gol segnati fanno riferimento a tutti gli scontri diretti disputati contro le squadre in questione.

Arrivo a tre: Atalanta, Inter e Milan

Nel caso di arrivo a pari punti di queste tre squadre. La classifica avusla risulterebbe

  1. Inter - 7 punti

  2. Atalanta - 5 punti

  3. Milan - 4 punti
Se queste squadre dovessero lottare per il 4° posto, in Champions andrebbe solo la prima. Dovessero invece essere tutti appaiate al terzo posto, si qualificherebbero per la prossima Champions League le prime due della classifica

Arrivo a tre: Atalanta, Milan e Roma

Nel caso di arrivo a pari punti di queste tre squadre. La classifica avusla risulterebbe

  1. Milan - 8 punti

  2. Roma - 3 punti (Diff reti -1)

  3. Atalanta - 3 punti (Diff reti -2)  

Se queste squadre dovessero lottare per il 4° posto, in Champions andrebbe solo la prima. Dovessero invece essere tutti appaiate al terzo posto, si qualificherebbero per la prossima Champions League le prime due della classifica

Arrivo a tre: Atalanta, Inter e Roma

Nel caso di arrivo a pari punti di queste tre squadre. La classifica avusla risulterebbe

  1. Atalanta - 6 punti

  2. Roma - 4 punti

  3. Inter - 3 punti

Se queste squadre dovessero lottare per il 4° posto, in Champions andrebbe solo la prima. Dovessero invece essere tutti appaiate al terzo posto, si qualificherebbero per la prossima Champions League le prime due della classifica

Arrivo a tre: Milan, Inter e Roma

La squadra di Gattuso staccherebbe il pass per la Champions anche in caso di arrivo a pari punti con Inter e Roma. In questa circostanza sarebbe l'Inter a conquistare il terzo posto (8 punti nella classifica avulsa), il Milan sarebbe a quota 4 con la Roma in ritardo di un punto (3) e fuori dall'Europa delle grandissime.

Nel caso di arrivo a pari punti di queste tre squadre. La classifica avusla risulterebbe

  1. Inter - 8 punti

  2. Milan - 4 punti

  3. Roma - 3 punti

Se queste squadre dovessero lottare per il 4° posto, in Champions andrebbe solo la prima. Dovessero invece essere tutti appaiate al terzo posto, si qualificherebbero per la prossima Champions League le prime due della classifica

Arrivo a quattro: Inter, Atalanta, Milan e Roma

Nel caso di arrivo a pari punti di queste quattro squadre. La classifica avusla risulterebbe

  1. Inter - 9 punti

  2. Milan - 8 punti

  3. Atalanta - 7 punti

  4. Roma - 5 punti

In questa situazione sarebbero le prime due a qualificarsi per la prossima Champions, non essendoci un caso di arrivo a pari punti di queste 4 squadre al quarto posto

Torino, un caso ma oltre 10 avulse

Con la vittoria dell'Inter sul Chievo, la Lazio è automaticamente tagliata fuori dalla corsa Champions. Gli uomini di Inzaghi possono infatti arrivare al massimo a 64 punti in classifica. Una piccolissima speranza ce l'ha ancora il Torino che può ancora qualificarsi alla prossima Champions. I granata, per centrare l'obiettivo, possono solo fare 66 punti (65 è impossibile dato che mancano 2 partite).

Il caso più semplice sarebbe quello con Inter e Torino a 66 con tutte le altre dietro. Qui non ci sarebbero discussioni visto che tutte e due andrebbero in Champions. Molto più variegato il resto delle possibilità. Solo calcolando il numero di classifiche avulse comprendenti 3, 4 e 5 squadre, arriviamo ad avere un totale di 11 casistiche differenti. In un caso si avrebbero tutte le squadre a 66 con due posti disponibili. Torino che poi avrebbe anche quattro scenari differenti di avulsa a 4 squadre e altri 6 con i granata assieme ad altre 2 rivali.

 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi