Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 maggio 2019

Juventus, Marchisio: "Se Allegri va via, vorrei Klopp. Pogba sarebbe perfetto"

print-icon

L'ex centrocampista bianconero ha parlato a Tuttosport del mercato che verrà. A partire da Allegri: "Se dovesse rimanere non ci vedrei niente di male, sa vincere sempre" Sul possibile ritorno del francese: "Non ho mai capito la sua scelta di andare allo United". Infine Conte-Inter: "Non ci vedrei niente di strano"

JUVE-ATALANTA LIVE

LA CONFERENZA DI ALLEGRI E AGNELLI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ventiquattro anni di Juventus (fra giovanili e prima squadra) non si possono dimenticare. Soprattutto se devi recuperare da un infortunio e ti trovi a casa. A Torino, la città di Claudio Marchisio. Che la scorsa estate ha salutato il club bianconero destinazione Zenit. La stessa cosa, anche se la prossima avventura probabilmente non sarà in Russia, accadrà a De Rossi, che si avvia a giocare i suoi ultimi minuti con la maglia della Roma: "Lo ammiro tanto - ha raccontato Marchisio in esclusiva a Tuttosport - ai tempi di Conte, con Chiellini e Buffon in Nazionale lo pressavamo parecchio, volevamo convincerlo a venire da noi. Ma non è servito granché". Dal passato al presente, con un occhio al futuro. Sì, perché la Juventus è chiamata  sedersi ad un tavolino per programmarlo, a partire da Allegri: "Se dovesse andare via chi prenderei? Jurgen Klopp - ha commentato il Principino - mi piace da morire il suo gioco e mi piace il suo modo di interpretare il calcio, farebbe molto bene al calcio italiano. Ma se rimanesse Allegri non ci vedrei niente di male, perché è un allenatore che vince sempre e mica è poco".

"Pogba sarebbe perfetto"

Dalla panchina al campo, perché Marchisio - anche se a chilometri di distanza - non si è mai perso una partita della sua squadra del cuore: "Guardando questa Juve, dico che ciò che manca è un centrocampista che dia una spinta in più in fase offensiva e Pogba mi sembra perfetto - ha continuato - non ho mai capito la sua scelta di tornare a Manchester, dove era già stato. Per crescere, gli sarebbe convenuto trasferirisi in Spagna". Non solo il centrocampo. A rientrare nei discorsi dell'ex centrocampista è anche Dybala: "Lo sento spesso, siamo molto amici ed è consapevole del suo periodo negativo, sono stagioni che nella carriera di un campione ci possono stare. Ha tanta voglia di rivincita, ora mi auguro che si trovi il modo di farlo coesistere con Ronaldo perché ha un talento pazzesco". E chissà che alla Juventus non possa arrivare anche un altro argentino: "Icardi è uno alla Trezeguet, ha tanto bisogno che i compagni giochino per lui, anche se ovviamente resta un giocatore strepitoso. E, in coppia con Dybala, sarebbe perfetto. Anche anagraficamente parlando"

"Conte-Inter? Nessuna sorpresa"

Marchisio di allenatori ne ha avuti diversi. Compreso Conte, quello che probabilmente lo ha consacrato definitivamente: "Non dimenticherò mai il suo discorso alla prima giornata di campionato. A fine primo tempo vincevamo 1-0, eravamo sereni e tutto procedeva secondo i piani. Eravamo lì a rinfrescarci e scherzare quando entrò Antonio nello spogliatoio, urlandoci in faccia uno a uno come avremmo potuto dare di più alla squadra. A quel punto capimmo che non avremmo mai dovuto mollare. Vederlo all'Inter non sarebbe strano, perché stiamo parlando di un professionista. Potrebbe avere un impatto micidiale, quando c'è da ristrutturare lui si trova sempre bene"

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi