Napoli Inter, Zielinski: "Potevo segnare più gol. L'anno prossimo saremo più forti"

Serie A

A poche ore dal big match contro l'Inter, il centrocampista azzurro parla in esclusiva ai microfoni Sky: "Non abbiamo raggiunto gli obiettivi ma è stata una stagione positiva. L'esperienza di un anno trascorso con noi ad Ancelotti servirà. Nella prossima stagione saremo ancora più forti"

GENNY SAVASTANO A CASTEL VOLTURNO. VIDEO

ANCELOTTI SENZA INSIGNE: LE PROBABILI FORMAZIONI

A poche ore dall’ultimo big match della stagione, con il secondo posto già in cassaforte, Piotr Zielinski ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport. "Speriamo di chiudere bene questa stagione, restano due partite importanti. Però penso che la stagione è stata positiva. Sicuramente, potevamo far meglio: gli obiettivi che volevamo non si sono raggiunti. In questo gruppo però c’è tanta qualità esperienza. Spero che per l’anno prossimo saremo ancora più forti". Prima dell’inizio del campionato: "Tutti dicevano che saremmo finiti al quinto o sesto posto. Da tempo sapevamo che la Juve avrebbe vinto questo campionato. L’anno prossimo, però, saremo lì fino alla fine. Avrei potuto fare almeno dieci gol e altrettanti assist, ma non è successo. Sono comunque soddisfatto e so anche che l’anno prossimo darò ancora di più a questa squadra".

La sfida con l’Inter

La squadra di Ancelotti, che ieri ha ospitato anche l’attore di Gomorra Salvatore Esposito, sarà l’arbitro della corsa Champions. "Noi vogliamo fare bene in quest’ultima partita davanti al nostro pubblico contro una grande squadra come l’Inter. Noi stiamo preparando bene questa partita perché vogliamo fare bene e chiudere in modo giusto questa stagione che è stata anche positiva”. Sul mercato, il presidente De Laurentiis ha detto prima della cena, che gli piacerebbe rivedere tutti i suoi calciatori alla fine dell’estate: “Ci sono tanti giocatori di qualità, abbiamo una rosa ampia. Il mister - ha concluso - deciderà chi confermare o chi dovrà lasciare la squadra. Credo che tanti rimarranno perché siamo forti, e l’anno prossimo saremo ancora più forti. Il mister ha già trascorso un anno con noi e spero che il secondo anno potrà essere ricco di soddisfazioni".

I più letti