Amichevoli Serie A, i risultati delle amichevoli di oggi: Atalanta ko, bene la Lazio

Serie A

Diverse le squadre di Serie A impegnate in test amichevoli: la Roma ha battuto il Rieti e la Ternana, successo per la Lazio sul Mantova. Ok l'Inter sul Psg dopo i calci di rigori, sconfitta contro lo Swansea invece per l'Atalanta. Poker Spal, vincono Brescia, Lecce e Sassuolo, l'Udinese perde col Dortmund, pareggi per Parma e Cagliari

CALCIOMERCATO, LE NEWS E LE TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

DOPPIA VITTORIA, LA ROMA BATTE RIETI E TERNANA

Continua la marcia di avvicinamento alla prossima Serie A, con molte squadre impegnate nelle prime amichevoli stagionali. L'Inter di Antonio Conte ha battuto per 7-6 dopo i calci di rigore (1-1 il risultato al termine dei tempi regolamentari) il Paris Saint-Germain nel match di International Super Cup. Si conclude con un secco 7-0 al Rieti il primo test di giornata della Roma. La squadra allenata da Paulo Fonseca, nonostante le gambe pesanti a causa dei duri allenamenti di questi giorni, ha mostrato buone trame di gioco. Nel pomeriggio altra amichevole contro la Ternana vinta per 3-1. Test amichevole anche per la Lazio, che ha battuto per 4-0 il Mantova ad Auronzo di Cadore: tra i marcatori anche Milinkovic, centrocampista che davanti a una super offerta potrebbe lasciare la Lazio in questa sessione di calciomercato. Sconfitta invece l'Atalanta di Gasperini. I nerazzurri, di scena in Galles contro lo Swansea al Liberty Stadium, sono stati battuti per 2-1 nonostante il vantaggio iniziale siglato da Ilicic. Netto successo del Lecce che ha battuto per 4-1 il Frosinone.

Vincono Spal e Brescia, sconfitta l'Udinese

La Spal di Leonardo Semplici ha invece avuto la meglio sulla FeralpiSalò, club che milita in Serie C: 4-1 il finale. Subito in campo anche il nuovo acquisto Di Francesco, arrivato nelle scorse ore dal Sassuolo. L'Udinese di Igor Tudor è stata sconfitta per 4-1 dal Borussia Dortmund nel match che si è giocato Cashpoint Arena di Altach, in Austria. Di Mandragora la rete dei bianconeri. Match che è stato interrotto con sei minuti d’anticipo dal direttore di gara per l'impraticabilità del terreno di gioco a causa della pioggia battente. Vittoria più complicata del previsto per il Brescia, che al termine di un match molto equilibrato ha battuto il Renate, club di Serie C. Successo anche per il Sassuolo, che nella sua terza amichevole pre-stagione ha battuto il SudTirol (Serie C) grazie alle reti di Duncan e Brignola. Quattro gol e tante emozioni nell'amichevole cha ha visto il Parma impegnato contro i turchi del Trabzonspor: 2-2 il finale. Pareggia anche il Cagliari contro il Leeds di Marco Bielsa: per i sardi a segno Birsa. 

INTER-PSG 1-1 (7-6 d.c.r.)

41' Kherer (P), 94’ Longo (I)

Rigori: Cavani (gol), Ranocchia (gol), Jese (gol), Gagliardini (gol) Diallo (gol), Colidio (gol), Aouchiche (parato), Agoumè (gol), Hemans (gol), Candreva (traversa), Mbe Soh (gol), Longo (gol), Zagre (parato), Joao Mario (gol)

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar (83' Pirola), De Vrij (65' Godin), Bastoni (65' Ranocchia); D'Ambrosio (90' Agoume), Barella (83' Joao Mario), Brozovic (65' Gagliardini), Sensi (65' Borja Valero), Dalbert (65' Candreva); Perisic (83' Colidio), Esposito (65' Longo).

Psg (4-4-2): Areola; Bernat (74' d'Aouchiche), Kehrer (74' Bakker), Diallo, Kurzawa (74' Hemans); Sarabia (74' Jesé), Verratti (74' Kouassi), Herrera (74' Mbe Soh), Meunier (74' Dagba); Draxler (74' Zagre), Mbappé (74' Cavani).

Si conclude con una vittoria ai rigori contro il PSG la tourneée dell'Inter di Antonio Conte in Asia. A Macao, i nerazzurri hanno battuto i parigini (senza Neymar) per 7-6, in un match valido per l'International Super Cup, dopo l'1-1 con cui si erano conclusi i 90' regolamentari (reti di Kehrer al 41' e Samuele Longo al 48' della ripresa). Dal dischetto decisive le parate di Handanovic su Aouchiche e Zagre, mentre Joao Mario ha messo a segno l'ultimo rigore dopo che Candreva aveva sprecato il primo match-point calciando con il cucchiaio sulla traversa. Esordio nella ripresa per Diego Godin, in campo per circa 25'.

ROMA-RIETI 7-0

43' Zaniolo, 46' aut. Granata, 50' Santon, 75' Under, 82' Florenzi, 85' e 87' Schick

Roma (4-2-3-1): Olsen (46' Fuzato); Karsdorp (71' Florenzi), Mancini (71' Fazio), Bianda (41' Jesus), Spinazzola (71' Kolarov); Nzonzi (71' Cristante), Santon (71' Diawara); Zaniolo (71' Under), Kluivert (71' Perotti), Antonucci (71' Pastore); Defrel (71' Schick). Allenatore: Fonseca

Rieti (4-3-1-2): Lazzari (30' Addario, poi al 58' Pegorin); Bellopiede (46' Arcaleni, al 54' sostituto da De Sarlo), Gigli (70' Parente), Granata (83' Santini), Zanchi (55' Sette); Marchi, Palma (46' Del Regno), Tirelli; Bartolotta; Gondo, Marcheggiani. Allenatore: A. Mariani

La Roma ha battuto il Rieti 7-0 in una partita amichevole giocata questa mattina a Trigoria. I giallorossi di Paulo Fonseca sono andati a segno al 44' con Zaniolo, al 47' su autogol di Granata (aut.), al 50' con Santon, al 75' con Under, all'82' con Florenzi e all'84' e 86' con Schick.

ROMA-TERNANA 3-1

14' Defendi, 52' e 63' Ünder, 94' Defrel

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez (46' Mirante); Florenzi (73' Karsdorp), Fazio, Juan Jesus (73' Mancini), Kolarov (73' Spinazzola); Cristante (73' Santon), Diawara (73' Nzonzi); Ünder (73' Zaniolo), Pastore (73' Antonucci), Perotti (73' Kluivert); Schick (73' Defrel). Allenatore: Fonseca

Ternana (4-4-2): Iannarilli (46' Tozzo); Nesta (90' Pavanello), Sini (62' Russo), Suagher (62' Bergamelli), Mammarella (62' Mucciante); Proietti (87' Mennini), Defendi (46' Argento), Salzano, Furlan (62' Boateng); Ferrante (62' Vantaggiato), Marilungo (81' Onesti). Allenatore: Gallo

LAZIO-MANTOVA 4-0

28' A. Anderson, 37' Immobile, Milinkovic, 58' rig. Caicedo

Lazio (3-5-2): Guerrieri (46' Adamonis); Vavro (46' Luiz Felipe), Acerbi, Wallace (46' Radu); Lazzari (78' A. Anderson), Milinkovic, Badelj (46' Cataldi), Luis Alberto (46' Parolo), Patric (46' Silva); A. Anderson (46' Correa), Immobile (46' Caicedo).

Mantova (4-3-3): Athanasiou (Adorni); Galazzini (Musiani), Carminati (Pavan), Aldovrandi, Haveri (Serbouti); D'Iglio (Marani), Mazzotti (Lisi), Giorgi (Riccò); Guccione (Koni), Mascari (Luppi), Scotto (Alberini, Campagnari).

Con un poker al Mantova la Lazio ha chiuso il ritiro di Auronzo di Cadore, occasione per Simone Inzaghi per trarre un primo bilancio in vista della nuova stagione. L’allenatore è tornato a parlare in conferenza stampa dopo ben 73 giorni di silenzio, iniziato quando stava ragionando sul suo futuro prima di prolungare il contratto con il club di Claudio Lotito: "Dopo tre anni di lavoro dovevo riflettere e capire tante cose. Ho pensato tanto, e ora mi vedete qui con un grandissimo spirito. Questo che affrontiamo lo considero l'anno zero, dobbiamo lasciare alle spalle quelli precedenti”, ha ammesso. Le reti biancocelesti sono state realizzate da André Anderson (28' ot), Immobile (37' pt), Milinkovic-Savic (43' pt) e Caicedo su rigore.

SWANSEA-ATALANTA 2-1

5' pt Ilicic (A), 63’ aut Hateboer (S), 67’ Roberts (S)

Swansea (4-2-3-1): Erwin Mulder; Connor Roberts (Kyle Naughton 71), Mike van der Hoorn (Ben Wilmot 82), Joe Rodon, Jake Bidwell; Jay Fulton (Declan John 86), Matt Grimes; Nathan Dyer (Joel Asoro 82), Bersant Celina, Barrie McKay (Borja Baston 50); Oli McBurnie.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini (57' Sportiello); Toloi (46' Djimsiti) Palomino (75' Okoli), Masiello (57' Ibanez); Castagne (75' Gosens), de Roon (46' Pasalic) , Freuler (75' Pessina), Reca (46' Hateboer) ; Gomez (57' Malinovski), Iličić (57 Muriel); Barrow (75' Colley).

L'Atalanta si fa rimontare il vantaggio iniziale, perdendo 2-1 in casa dello Swansea City (squadra gallese di Championship, la Serie B inglese) nella prima delle tre amichevoli della propria tournée britannica. Al Liberty Stadium, nel primo tempo, a segno Josip Ilicic dopo 5', rientrando dal vertice destro su azione di Gomez appoggiata da Castagne. Nella ripresa pari gallese al 18', quando Hateboer per anticipare Celina insacca in spaccata di sinistro alle spalle di Sportiello (subentrato a Gollini), e 2-1 di testa di Roberts (22') su cross dall'out sinistro di Celina. Da segnalare, nella prima metà del match, una parata di Gollini su esterno sinistro da fuori di Bidwell (12') e il palo colpito da Castagne (24') su assist di Ilicic. Non ha giocato Duvan Zapata, aggregatosi solo il 25 luglio.

SPAL-FERALPISALÒ 4-1

10’ pt Moncini (S), 20’ pt Valoti (S), 33’ pt Ceccarelli (F), 51 st aut. Rinaldi (S), 59’ st Dickmann (S)

SPAL 1° tempo: Berisha, Cionek, Felipe, Valdifiori, Vicari, Valoti, Di Francesco, Murgia, Moncini, Floccari, Strefezza.

SPAL 2° tempo: Berisha (28’ st Meneghetti), Cionek (20’ st Vaisanen), Igor, Felipe (35’ st Canistrà), Dickmann, Murgia (28’ st Farcas), Missiroli, Jankovic, Strefezza (20’ st Mawuli), Petagna, Paloschi.

FeralpiSaló: De Lucia (1’ st Liverani), Eleuteri (28’ st Rigamonti), Contessa (20’ st Mordini), Giani (20’ st Altare), Legati, Rinaldi (28’ st Travagli), Magnino, Caracciolo (20’ st Bertoli), Ceccarelli (20’ st Marchi), Scarsella, Pesce (20’ st Libera). A disp.: Menni, Lanza, Miceli, Spezia, Moraschi, Mauri, Ferretti. All.: Zenoni

DORTMUND-UDINESE 4-1

6' Hazard (D), 19' rig. Gotze (D), 27'pt Weigl (D), 44'pt Brandt (D), 76’ Mandragora (U)

Dortmund (4-2-3-1): Burki, Hakimi (1'st Piszczek), Toprak (1'st Hummels), Baleardi (1'st Akanji), Guerreiro (1'st Schulz); Delaney (1'st Witsel), Weigl (1'st Dahoud), Sancho (1'st Wolf), Brandt (1'st Bruun Larsen) Hazard (12'pt Reyna; 1'st Alcacer); Gotze (1'st Reus). A disp. Unbebaun, Hitz, Oelschlagel, Zagadou, Gomez, Philipp. All. Lucien Favre.


Udinese (3-4-2-1): Musso, Becao (21'st Opoku), De Maio, Samir; Stryger Larsen (9'st Pezzella), Fofana, Jajalo (21'st Coulibaly), Pussetto (27'st Nestorovski); Barak (33'pt Ter Avest), Balic (21'st Mandragora); Lasagna (27'st Matos). A disp. Nicolas, Perisan, Sierralta, Gonzalez, Nuytinck. All. Igor Tudor

BRESCIA-RENATE 2-0

4’ Donnarumma, 88’ rig. Torregrossa

Brescia 1° tempo (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Gastaldello, Mateju; Bisoli, Viviani, Dessena; Tremolada; Donnarumma, Ayè.

Brescia 2° tempo (4-3-1-2): Alfonso (82' Filigheddu); Semprini, Chacellor, Mangraviti, Martella; Bisoli (80' Magri), Tonali, Curcio; Spalek; Torregrossa, Morosini.

Renate (3-5-2): Stucchi; Baniya (1′ st Marchetti), Magli (20′ st Baniya), Possenti (20′ st Anghileri); Anghileri, Grbac (20′ st Pizzul), Pavan (1′ st Militari), Rada (20′ st Piscopo), Pizzul (1′ st Guglielmotti); Galuppini (1′ st Damonte), Plescia (1′ st Maritato).

Il Brescia ha concluso il ritiro di Darfo Boario Terme vincendo 2-0 l'amichevole contro il Renate, formazione di serie C. Le marcature si sono aperte già dopo 4’ con Donnarumma: stop e diagonale da appena dentro l'area su assist di Tremolada. Nella ripresa, al 43' il raddoppio targato Torregrossa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Ora per la squadra di Corini tre giorni di riposo, poi la ripresa del lavoro in città prima della partenza per Seefeld, in Austria.

SASSUOLO-SUDTIROL 2-0

42' Duncan, 78' Brignola

Sassuolo: Consigli (64' Satalino); Toljan (64' Lirola), Marlon (64' Gravillon), Ferrari (64' Peluso), Rogerio (64' Adjapong); Duncan (64' Mazzitelli), Magnanelli (64' Obiang), Locatelli (64' Traorè); Berardi (64' Brignola), Caputo (64' Pierini), Boga (64' Kolaj).

Sudtirol: Cucchietti (68' Taliento); Fabbri (68' Davi), Vinetot (46' Alari), Berardocco (85' Proietto), Casiraghi (46' Turchetta), Rover (57' Trovade), Ierardi (46' Gatto), Tait (85' Gurini), Morosini (57' Petrella), Polak (68' Crocchianti), Romero (46' Mazzocchi).

TRABZONSPOR-PARMA 2-2

16′ pt Gervinho (P), 22′ pt J. Pereira (T), 39′ pt Gervinho, 20′ st Yusuf (T)

Trabzonspor: Erce, K. Ahmet (1′ st Dursun), Huseyin (25′ st Baha Bilgin), J. Sosa (25′ st Aydin), Nwakaeme (25′ st Koray), A. Omur (25′ st Donisi) (36′ st Eren), Yusuf (25′ st Baykus), G. Campi (25′ st D. Erdogan), J. Pereira (25′ st Serkan), A. Parmak (25′ st Tosun), Akpinar (25′ st Azat). All.: Karaman.

Parma: Sepe (17′ st Colombi), Iacoponi (17′ st Munari), Dermaku, Hernani (17′ st Scozzarella), Laurini (17′ st Gazzola), Barillà (28′ st Ricci), B. Alves (cap.) (32′ st Minelli), Gervinho (17′ st Ceravolo), Kulusevski (17′ st Machin), Inglese (17′ st Cornelius), Sprocati(17′ st Karamoh). All.: D’Aversa.

LECCE-FROSINONE 4-1

26' pt Paganini (F), 1’ st Meccariello (L), 30’ st Falco (L), 37’ st Lapadula (L), 45 st’ Dubickas (L)

Lecce: Gabriel (1 st Vigorito), Benzar (20 st Pierno), Lucioni (25 st Riccardi), Rossettini (1 st Meccariello), Calderoni (1 st Vera), Tachtsidis (10 st Petriccione), Majer (33 st Gallo), Tabanelli (14 st Haye), Lo Faso (1 st Falco), Lapadula, La Mantia (21 st Dubickas). A disp: Bleve, Chironi, Dumancic, Shakhov, Felici, Quarta, Radicchio. All. Liverani

Frosinone: Bardi, Gori, Paganini, Maiello, Citro, Beghetto, Ariaudo, Zampano, Matarese, Szyminski, Trotta. A disp: Iacobucci, Trovato, Bastianello, Verde, Salvi, Krajnc, Errico, Tribuzzi, Volpe, Vitale, Chisbah, Brighenti, Obleac. All. Nesta

CAGLIARI-LEEDS 1-1

14' Birsa (C), 49' Hernandez (L)

Cagliari (4-3-1-2): Cragno (73′ Aresti); Mattiello (46′ Pinna), Ceppitelli (46′ Pisacane), Klavan (46′ Walukiewicz), Lykogiannis (46′ Pajac); Rog (46′ Bradaric), Oliva (90′ Marigosu), Ionita (64′ Romagna); Birsa (46′ Han); Joao Pedro (64′ Cigarini), Pavoletti (46′ Cerri). All. Maran

Leeds United (4-1-4-1): Casilla; Berardi, Cooper, White, Davis; Phillip; Hernandez, Klich (64′ Bogusz), Forshaw, Costa (61′ Clarke); Bamford. All. Bielsa

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche