Amichevoli Serie A, i risultati: poker Fiorentina, 4-1 al Galatasaray. Udinese ok

Serie A

Grande prova dei viola contro il Galatasaray dell'ex Terim: al Franchi termina 4-1, di Boateng su rigore la prima rete del match. Un gol di De Paul regala all'Udinese il successo meglio sull'Al-Wasl

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

LA FIORENTINA SOGNA IN GRANDE: RIBERY E NON SOLO

LA ROMA BATTE IL REAL AI RIGORI. A SEGNO DZEKO

FIORENTINA-GALATASARAY: 4-1

42' rig. Boateng (F), 45'+3' Sottil (F), 50' Emre Mor (G), 61' Benassi (F), 82' Simeone (F)

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski, Lirola (79' Venuti), Milenkovic (79' Pezzella), Ranieri, Biraghi (79' Terzic), Badelj (79' Zurkowski), Castrovilli (79' Cristoforo), Benassi (64' Pulgar), Montiel (79' Chiesa), Boateng (64' Vlahovic), Sottil (79' Simeone). Allenatore: Montella

GALATASARAY (4-2-3-1): Muslera, Linnes (Mariano 60’), Luyindama, Marcao, Nagatomo (Ömer 75’), Seri (Selçuk 70’), Belhanda (Mitroglou 78’), Donk (Atalay 84’), Jimmy (Babel 46’), Feghouli (Emre Mor 46’), Diagne (Yunus 46’). Allenatore: Terim

La prima rete di Boateng in maglia viola, il raddoppio del giovane Sottil, il tris di Benassi, il poker firmato Simeone e prima ancora il tributo riservato dal popolo viola a Fatih Terim, tornato da avversario in quello che è stato il suo stadio. Notte di sorrisi viola al Franchi, dove una bella Fiorentina batte in amichevole il Galatasaray dell’Imperatore. A sbloccare il match è un calcio di rigore realizzato al 42' da Kevin-Prince Boateng, fiore all’occhiello del mercato viola fino a questo momento: palla da una parte, portiere dall’altra e prima gioia con la Fiorentina. Gol e anche assist per l’ex Barcellona, che al 48' innesca Sottil che batte Muslera per il 2-0. Nella ripresa, al 50', il Galatasaray accorcia le distanze con Emre Mor e con la complicità del portiere viola Dragowski, protagonista in negativo nell’occasione e unica nota stonata della serata. Passano pochi minuti e la Fiorentina ristabilisce il doppio vantaggio grazie a Benassi, che al 61' supera il portiere avversario con un pallonetto. A completare la serata, il poker firmato dal Cholito Simeone al minuto 82. 4-1 e tante indicazioni positive per Montella: sugli scudi in particolare Boateng che col 10 sulle spalle ha giocato al centro del tridente, il figlio d'arte Sottil e un altro neo viola, Lirola. La fascia di capitano è finita al braccio di Badelj appena tornato in viola dopo un anno. A metà ripresa ha esordito anche un altro neo acquisto, Pulgar.

Commemorato Artemio Franchi

Commemorazione di Artemio Franchi a 36 anni dalla scomparsa prima dell’inizio dell'amichevole tra Fiorentina e Galatasaray: prima una breve cerimonia davanti alla targa che lo ricorda all'interno dello stadio di Firenze che porta il suo nome, e quindi in tribuna autorità.  Il braccio destro del neo proprietario viola, Rocco Barone, ha depositato insieme alla moglie e al figlio del grande dirigente toscano un mazzo di fiori dove lui era solito sedersi. Il dirigente sportivo, a cui sono intitolati tre stadi a Firenze, Siena e Castelnuovo Berardenga (Siena), morto il 12 agosto 1983, che 60 anni fa dette vita alla C, è stato commemorato anche dal presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, dal presidente della Lega Dilettanti, Cosimo Sibilia, dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, e dall'assessore allo sport del Comune, Cosimo Guccione. In programma altre iniziative per Artemio Franchi negli stadi di Siena e Castelnuovo Berardenga.

UDINESE-AL-WASL: 1-0

37' De Paul (U)

UDINESE (3-5-2): Musso; Opoku; De Maio (5'pt Ekong, 14'st Sierralta); Samir; Stryger (1'st Nuytinck); Fofana; Jajalo; De Paul (14'st Mandragora); Pezzella; Pussetto (32'st Nestorovski); Lasagna. A disposizione: Nicolas; Perisan; Gonzalez; Mazzolo; Balic; Matos; Barak; Teodorczyk. Allenatore: Tudor

AL-WASL (4-3-3): H.Abdullah (34'st Mohamad); Abdullrhaman (30'st J.Abdullah); Lucas; Abdullrahman; Natan; Khamis (30'st Sallim); Hbosh (30'st Hamad); Fernando (34'st Nasser); Fabo (34'st Youssuf); Welliton (34'st Da Silva); Ali. A disposizione: Faris. Allenatore. Reghecampf

Le parate di Musso, la rete di De Paul e una buona condizione fisica: è questa la ricetta che ha permesso all'Udinese di avere la meglio sull'Al-Wasl nell’amichevole che si è giocata alla Sportarena di Seeboden, in Austria. Un buon test per i bianconeri allenati da Igor Tudor, che si preparano all’esordio in campionato contro il Milan in programma domenica 25 agosto alla Dacia Arena: la squadra bianconera è apparsa in buona condizione, anche se in almeno due occasioni è stata salvata dagli interventi prodigiosi di Musso. A decidere il match la rete realizzata da De Paul al 37', arrivata al termine di una bella azione in velocità conclusa dall’argentino con un preciso destro. Da segnalare, inoltre, la traversa colpita da Mandragora su punizione. Unica nota stonata, l'infortunio che ha costretto De Maio a lasciare il terreno di gioco dopo 5'.

I più letti