Cristiano Ronaldo torna a Lisbona con il figlio. E lui: "Davvero vivevi qui?"

Serie A

Il fenomeno portoghese ha deciso di aprire le porte del suo mondo a TVI. Dai progetti con la Juventus alla rivalità con Messi, senza però escludere un dolce ritorno al passato, alla vecchia foresteria di Lisbona dove ha trascorso la sua gioventù: "Quando mio figlio è entrato nella mia vecchia stanza, mi ha chiesto: 'Ma davvero vivevi qui?'". 

RONALDO SI ALLENA INSIEME AL FIGLIO

IL MERCATO LIVE

Essere Cristiano Ronaldo ma tornare, almeno per un attimo, un comune mortale. Il fenomeno portoghese, che si appresta ad iniziare ufficialmente la sua seconda stagione da giocatore della Juventus, ha aperto le porte di casa sua per TVI, presentando quella che è la sua vita torinese, gli obiettivi dei bianconeri e non solo. Spazio, infatti, anche al rivale di sempre Messi, alla nuova stella del calcio portoghese Joao Felix e al passato. Già, CR7 è stato ripreso in un video mentre fa ritorno alla vecchia foresteria di Lisbona dove ha passato la sua gioventù e da dove è partito per diventare un campione dello Sporting prima di volare direzione Manchester United. Lontano dalla sua famiglia, distante da tutto. Lui e colui che adesso è il suo migliore amico, ovvero Miguel Paixao. Cristiano, nel suo ritorno alle origini, ha voluto portare con sè anche il figlio Cristianinho, che per il momento si gode un presente fatto di ricchezza e lusso: "Quando ha visto quel posto, non poteva credere che avessi vissuto lì - ha raccontato CR7 - 'Ma davvero sei stato qui?', mi ha chiesto. Ora sembra tutto facile, le case, l'auto e non solo. Ma per diventare un grande calciatore non puoi pensare che tutto cada dal cielo. Non è il talento che ti raggiunge, sei tu a doverlo agguantare. Occorre lavorare duro ed è questo che sto cercando di fargli capire". Una lezione preziosa, senza dubbio.

Gli allenamenti insieme 

Oltre 600 gol in carriera, trofei, trionfi. Ronaldo oggi è tutto questo. Per riuscirci ha dato anima e cuore al suo lavoro. Chissà che Cristianinho non lo possa imitare. Intanto i due amano allenarsi insieme. Non convocato per l’ultima amichevole estiva dei bianconeri, quella contro la Triestina, CR7 ne ha approfittato per svolgere una seduta personalizzata di allenamento proprio con il figlio. Controllo di palla, tiri in porta e scatti alla Continassa insieme a Cristiano Jr, che ha svolto gli stessi esercizi del padre. Se il buongiorno si vede dal mattino, al ragazzo non manca di certo la voglia. 

I più letti