Napoli, Mertens: "Juve? Fa male perdere in quel modo. Futuro in azzurro"

Serie A

In gol con la sua nazionale, l'attaccante belga – che ha cambiato look sfoggiando un'acconciatura bionda – non nasconde l'amarezza per il ko contro la Juve in campionato: "Brutto perdere in quel modo. Futuro? A Napoli"

JUVE-NAPOLI 4-3: GOL E HIGHLIGHTS

QUALIFICAZIONI: BENE BELGIO E CROAZIA. POLONIA KO

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Nuovo look, vecchie abitudini. In occasione del match di qualificazione a Euro 2020 tra San Marino e Belgio (0-4), Dries Mertens si è presentato con una nuova acconciatura: capelli biondi per l'attaccante del Napoli, autore di uno dei quattro gol realizzati dalla sua nazionale. Rete e idee chiarissime: "Io sono a Napoli, questo è il mio futuro", ha replicato Mertens alla domanda di un giornalista nel post gara. Il belga non ha poi nascosto l’amarezza per la sconfitta della sua squadra in campionato contro la Juventus, un ko per 4-3 arrivato proprio alla fine: "Purtroppo abbiamo subito gol, un’autorete su una palla non pericolosa, proprio all’ultimo minuto. È brutto perdere così, fa male. È dura da accettare. Questi episodi cambiano le partite, la Juventus comunque sulla carta ha la squadra più forte", ha affermato Mertens. Che ha poi commentato così l’arrivo in Italia del connazionale Lukaku: "Sarà importante per l'Inter, sono molto contento che sia arrivato in Serie A. Con lui i nerazzurri diventeranno una grande squadra. Tornare a giocare esterno d'attacco anche nel Napoli? Mi farebbe piacere, vediamo cosa si può fare", ha concluso l'attaccante del Napoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche