Ancelotti dopo Napoli-Samp: "Importante non prendere gol. Rinnovo a Mertens subito"

Serie A

Il Napoli supera la Sampdoria e riscatta la sconfitta contro la Juventus. Rientro dalle Nazionali ottimo per Mertens autore di due gol. Soddisfatto Ancelotti: "Abbiamo una panchina di alto livello". Il belga sul rinnovo: "Rinnovo? Vediamo se resto"

NAPOLI-LIVERPOOL LIVE

NAPOLI-SAMPDORIA 2-0: GLI HIGHLIGHTS

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

MERTENS E LA DEDICA CON PANCIONE: "PER IL MIO AMICO DOLLY"

Il Napoli torna a vincere dopo la sconfitta contro la Juventus al ritorno dalla sosta delle Nazionali. Tre punti che portano la firma di Mertens autore di una doppietta: "Abbiamo fatto una buona partita nella fase iniziale. Nel secondo tempo siamo stati più efficaci. I nuovi entrati hanno dato freschezza alla squadra. Oggi non abbiamo preso gol e tiriamo un sospiro di sollievo. Abbiamo perso qualche palla in uscita, perché giocare a terra è una caratteristica che vogliamo avere", ha detto Ancelotti a Sky Sport. "Ci prendiamo qualche rischio a volte, ma certamente vanno limitati questi errori - ha continuato l'allenatore del Napoli - Elmas, Fabian Ruiz e Zielinski possono giocare in molte posizioni. Oggi ho preferito di mettere Fabian per avere più fraseggio, Zielinski invece è molto bravo nei palloni lunghi". Poi sui singoli: "Llorente? È un giocatore di calcio, gioca bene con la palla tra i piedi. È un terminale offensivo importante. Davanti ho molte soluzioni. Le rotazioni non la prepariamo tanto prima, a inizio settimana vediamo quale giocatore è più affaticato. Abbiamo una panchina di alto livello, i tre che sono entrati oggi hanno fatto un calcio di qualità. Avere la motivazione che arriva dalla panchina è importante. Rinnovo di Mertens? Dobbiamo sbrigarci prima che nasca il figlio" ha concluso scherzando l'allenatore del Napoli.

"Sono tranquillo, vediamo se restoa Napoli"

Protagonista della partita Mertens autore dei due gol: "Oggi era importante dopo la Nazionale vedere come si ritorna. Oggi abbiamo dato un segnale: abbiamo voglia e siamo una grande squadra. Dobbiamo crederci fino alla fine, dobbiamo giocare tutte le partite come oggi. I ragazzi che hanno giocato oggi hanno fatto bene, se vuoi essere in una grande squadra è normale che ci siano tanti giocatori forti". Infine sul rinnovo non si sbilancia: "Sono tranquillo, non ho pensieri. Vediamo se resto a Napoli".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.