Probabili formazioni di Fiorentina-Juventus

Serie A

Nel primo anticipo della terza giornata di Serie A si sfidano le squadre di Montella e Sarri, che torna in panchina dopo la polmonite. Tra i viola possibile esordio dall'inizio per Ribery. Vlahovic favorito su Boateng ma occhio al 3-5-2 che escluderebbe entrambi. CR7 guida i bianconeri: Higuain con lui in attacco. Fiorentina-Juve è in esclusiva sabato 14 settembre alle 15 su Sky Sport Serie A e anche in 4K HDR per i clienti Sky Q

FIORENTINA-JUVE LIVE

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DI SERIE A

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

GIOCA A SUPERSCUDETTO: IL FANTA TARGATO SKY

La Fiorentina per invertire la rotta e rialzare la testa nella partita più sentita dai suoi tifosi dopo le due sconfitte arrivate nelle prime due giornate. La Juventus per continuare il cammino a punteggio pieno in testa alla classifica e per arrivare al meglio all'esordio in Champions League: partita affascinante quella tra i viola e i bianconeri, che sabato 14 settembre - alle ore 15 - inaugurano la terza giornata di Serie A. Gara importante per Vincenzo Montella, che da quando è tornato alla guida della Fiorentina non è ancora riuscito a trovare un successo. Match ancor più significativo per Maurizio Sarri, che ha smaltito la polmonite che lo ha colpito nelle ultime settimane e farà dunque il suo esordio ufficiale sulla panchina della Juventus. Di seguito le possibili scelte dei due allenatori in vista della gara in programma allo stadio Artemio Franchi di Firenze.

Fiorentina, Ribery verso l'esordio. Boateng a rischio panchina

"Se non ci saranno imprevisti, giocherà": Vincenzo Montella ha annunciato in conferenza stampa la novità più importante, Franck Ribery dovrebbe fare il suo esordio dal primo minuto con la maglia viola. Il francese, colpo più importante dell'ultima campagna acquisti del presidente Rocco Commisso, dovrebbe giocare nel tridente offensivo insieme a Chiesa e Vlahovic, favorito su Boateng: il ghanese è a rischio panchina. Montella sceglie la difesa a tre: ad agire davanti a Dragowski dovrebbero essere ci saranno Milenkovic, Pezzella e l'ex Caceres. Dalbert e Lirola agiranno sugli esterni, con Milenkovic e Pezzella come coppia centrale. In mezzo al campo Badelj da regista, con Castrovilli e Pulgar interni. Davanti non ci saranno né Boateng né Vlahovic.

Fiorentina (3-5-2) formazione ufficiale: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery.

Juve, la prima di Sarri: Higuain con CR7, Mandzukic non convocato

Prima uscita ufficiale per Maurizio Sarri, che dopo aver smaltito i problemi di salute che lo hanno costretto ad un lungo periodo di riposo potrà finalmente guidare la Juventus dalla panchina. Nonostante l'imminente impegno in Champions League, l'allenatore bianconero sembra orientato a schierare ancora i 'titolarissimi'. Con De Sciglio out, verso l'esordio dal primo minuto Danilo sulla destra. Insieme al brasiliano, nel 4-3-3, la linea difensiva a protezione di Szczesny dovrebbe essere composta dalla coppia Bonucci-de Ligt e da Alex Sandro a sinistra. A centrocampo favoriti Khedira, Pjanic e Matuidi: possibile partenza ancora in panchina per Emre Can. In avanti confermato il tridente formato da Douglas Costa, Higuain e Cristiano Ronaldo. Non convocato Mario Mandzukic.

Juventus (4-3-3) formazione ufficiale: Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo

I più letti