Prandelli: "Mancini sta costruendo l'Italia del futuro. Pronti per l'Europeo"

Serie A

Le parole dell'ex commissario tecnico in esclusiva per Sky Sport: "Mancini sembrava un provocatore, invece ha le idee chiare e porta avanti l'Italia dei giovani. Chiesa e Zaniolo? Forse devono ancora trovare la posizione migliore in campo"

LIVE: LECCE-NAPOLI - BOLOGNA-ROMA - SAMP-TORINO

GENOA, IL SALUTO DI PRANDELLI

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Una salvezza sofferta, poi il divorzio consensuale con il Genoa lo scorso giugno. A distanza di tre mesi, Cesare Prandelli torna a parlare dalla sua Firenze e fa il punto sulla situazione del calcio italiano, Nazionale in primis. "In questo momento abbiamo un gruppo di ragazzi under 23 molto validi", le parole dell'ex commissario tecnico ai microfoni di Sky Sport. "All'inizio sembrava che Mancini fosse un provocatore, invece aveva le idee molto chiare: ha portato avanti il progetto dei giovani, è stato ripagato e loro quest'anno hanno la possibilità di maturare e migliorare nelle grandi squadre. Quindi troveremo una Nazionale pronta per gli Europei". La migliore Italia dell'ultimo decennio è arrivata proprio sotto la gestione Prandelli, con la finale continentale raggiunta nel 2012: Cassano e Balotelli gli uomini in più di ieri, Chiesa e Zaniolo quelli di domani? "Sono giocatori che sapranno consolidare la loro forza", spiega l'allenatore. "Di base hanno una struttura fisica importante, le qualità tecniche ci sono. Forse devono trovare la posizione in campo più idonea alle loro caratteristiche".

"La prossima sorpresa in Serie A? La Roma"

Poi un commento sulla Serie A: Prandelli non ha dubbi su chi potrà essere la mina vagante del torneo. "La Roma ha costruito un centrocampo molto molto interessante", continua, "che abbina qualità tecnica nell'uno contro uno a capacità di costruire. E dietro mi sembra molto più solida: potrebbe essere davvero la sorpresa del campionato". Quello dell'allenatore, invece, al momento parte da abbonato del Franchi. "Mi guardo tutte le partite della Fiorentina", conclude Prandelli, che ha guidato la viola tra 2005 e 2010. "Ma seguo anche le altre e mi sto documentando. Nessuno può capire cosa potrà succedere nel futuro, l'importante è farsi trovare pronti".

I più letti