Probabili formazioni di Milan-Inter, derby della Madonnina 2019

Serie A

Giampaolo mischia le carte e potrebbe lanciare Paquetá con Suso alle spalle di Piatek in caso di 4-3-1-2. Con il 4-3-3, invece, in campo Rebic. Ballottaggio Lautaro-Politano per affiancare Lukaku: valutazioni in corso per Conte. Le probabili formazioni del derby della Madonnina, il numero 171 in Serie A

LIVE: LECCE-NAPOLI - BOLOGNA-ROMA - SAMP-TORINO

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

È la partita più attesa, quella nella quale è vietato sbagliare: è tempo di Milan-Inter, il derby della Madoninna. Tutto pronto per la supersfida valida per la 4^ giornata di Serie A, in programma a San Siro sabato 21 settembre alle ore 20:45. Da un lato i rossoneri, che dopo la sconfitta all'esordio sul campo dell'Udinese hanno raccolto due successi consecutivi contro Brescia e Verona. Dall'altro i nerazzurri, che comandano da soli la classifica a punteggio pieno dopo le tre vittorie in altrettante partite contro Lecce, Cagliari e Udinese. Nel derby numero 171 in Serie A tra le due squadre si incontreranno per la prima volta in carriera Marco Giampaolo e Antonio Conte, due che di stracittadine se ne intendono: l'allenatore del Milan e quello dell'Inter non hanno mai perso un derby in panchina.

Milan: Giampaolo sorprende con Leao

Giampaolo non ha sciolto i dubbi, anzi: in vista del suo primo derby sulla panchina del Milan l'allenatore ha mischiato le carte e ha addirittura suddiviso la squadra in due gruppi separati. Una scelta definitiva arriverà soltanto poco prima del match. Alla fine però la spunta Leao che affiancherà Suso dietro a Piatek. Donnarumma in porta, considerata la squalifica di Calabria sull'out di destra in difesa agirà Conti, come confermato anche in conferenza stampa. Sull'out opposto, sebbene Theo Hernandez sia ormai recuperato, spazio ancora a Rodriguez, mentre a far coppia al centro saranno Musacchio e Romagnoli. Biglia da regista in vantaggio su Bennacer, con Kessié e Calhanoglu interni a centrocampo. In attacco, come detto, sicuri del posto Suso e Piatek.

Milan (4-3-2-1) formazione ufficiale - Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Calhanoglu; Suso, Leao; Piatek. All: Giampaolo

Inter: ballottaggio Lautaro-Politano per affiancare Lukaku

Proseguire il cammino in testa alla classifica in campionato e rispondere immediatamente dopo la brutta prestazione in Champions League contro lo Slavia Praga. È questo l'obiettivo di Conte, che vuole assolutamente vincere il suo primo derby sulla panchina dell'Inter. Valutazioni in corso per l'allenatore, che comunque dovrebbe schierare i suoi con il consueto 3-5-2. Sicura la presenza di Godin, de Vrij e Skriniar davanti al capitano Handanovic, restano ancora da valutare le condizioni di Candreva, uscito malconcio dall'impegno europeo: qualora non dovesse farcela, pronto D'Ambrosio (avanti su Lazaro) ad agire come quinto di destra. Sulla fascia sinistra ancora Asamoah, in mezzo Barella - che dovrebbe vincere il ballottaggio con Vecino - insieme a Brozovic e Sensi. In attacco, come compagno di Lukaku, è ballottaggio serrato tra Lautaro Martinez e Politano: con l'italiano in campo, potrebbe anche verificarsi l'avanzamento di Sensi per un'Inter schierata con un 3-4-2-1, come già visto con l'Udinese.

Inter (3-5-2) formazione ufficiale: Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; D'Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku. All: Conte

I più letti