Dzeko e Kolarov, la Roma pensa a un futuro nell’organigramma tecnico

Serie A

I due calciatori potrebbero rimanere nell'organigramma societario dopo il ritiro dal calcio giocato, ma non è ancora chiaro il ruolo che potrebbero occupare. Intanto per Kolarov (in scadenza nel 2020) il rinnovo è vicino: il serbo dovrebbe prolungare il contratto fino al 2021, con opzione per un altro anno

ROMA-ATALANTA LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 5^ GIORNATA

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Dzeko e Kolarov stanno trascinando la Roma in questo inizio di stagione. Non a caso sono i due punti fermi da cui la dirigenza ha scelto di ripartire, in un anno di cambiamenti e novità. Entrambi si stanno adattando rapidamente agli schemi del nuovo allenatore Fonseca, interpretando perfettamente la mentalità giallorossa. Tanto che, come riporta il nostro inviato Angelo Mangiante, la Roma starebbe pensando già a un futuro per Dzeko e Kolarov all'interno dell'organigramma tecnico giallorosso, dopo il ritiro dal calcio giocato.

Rinnovo in arrivo per Kolarov

Non è ancora definito il ruolo che Kolarov e Dezko potrebbero avere nel post carriera, se dirigenti o componenti dello staff tecnico. Ma una cosa sembra certa: i due calciatori vestiranno ancora la maglia della Roma nei prossimi anni. Il bosniaco, che è in estate è stato a un passo dal passaggio all'Inter, è stato blindato dai giallorossi fino al 2022. Kolarov è in scadenza nel 2020, ma non dovrebbero esserci problemi per il prolungamento: l'esterno dovrebbe rinnovare fino al 2021, più un’opzione per un altro anno. Non è stata intavolata nessuna trattativa ufficiale con il serbo, ma non dovrebbero esserci problemi, dato che la volontà reciproca è di proseguire insieme.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche