Lecce Roma, Fonseca: "È bello cambiare giocatori senza perdere l’identità"

Serie A

L’allenatore della Roma ha commentato così la vittoria sul Lecce: "Sono felice perché abbiamo vinto in trasferta ed è sempre difficile, peraltro senza prendere gol ma ne potevamo fare anche 5-6. Ho fiducia in tutti i calciatori"

LECCE-ROMA, GOL E HIGHLIGHTS

ROMA, FONSECA PERDE MKHITARYAN: STOP DI TRE SETTIMANE

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

La Roma si lascia alle spalle la sconfitta interna con l’Atalanta, battendo il Lecce al Via del Mare. Decisiva la rete di Edin Dzeko nella ripresa, con i giallorossi che oltre alle tante occasioni hanno anche fallito un calcio di rigore con Kolarov. "È stata una partita in cui potevamo fare 5-6 gol. Sono contento, non abbiamo preso gol e abbiamo vinto ed è sempre difficile vincere fuori casa. Questo è un successo molto importante. Pellegrini ha un problema che dobbiamo risolvere anche se è difficile; ha giocato e l'ha fatto bene, ma sul dolore" ha spiegato Paulo Fonseca, intervistato da Sky Sport al termine della gara.

Equilibri difensivi

Contro i pugliesi, Fonseca si è affidato alla coppia difensiva composta da Smalling e Mancini. In particolare, l’inglese è sembrato particolarmente a suo agio. "Chris ha fatto una buona partita, è un giocatore importante, anche Mancini mi è piaciuto molto. Io ho fiducia in tutti i calciatori, anche Fazio ha fatto buone prestazioni in precedenza. È difficile per me scegliere, ma sono contento perché pur cambiando i giocatori la squadra non ha perso l'idea principale. Non mi piace prendere gol, quindi mi sta bene anche vincere 1-0, anche se come ho detto ne potevamo fare molti di più" ha concluso l’allenatore della Roma.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche