Juve, Ramsey: "Ronaldo e Sarri fantastici. Questa è una famiglia"

Serie A

Il gallese racconta alla BBC i suoi primi mesi in bianconero: "Qui si respira un clima familiare. Cristiano Ronaldo mi ha accolto benissimo, il portoghese è davvero fantastico così come Sarri". Poi sull'Inter: "È migliorata con Conte, ci attende una sfida difficile"

INTER-JUVE, LO SPECIALE

SERIE A, 7^ GIORNATA: PROBABILI FORMAZIONI - INTER-JUVE: LE PROBABILI

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Una nuova vita dopo gli anni trascorsi in Inghilterra. La scorsa estate è iniziata l’avventura alla Juventus di Aaron Ramsey, talento gallese arrivato nel club del presidente Agnelli a parametro zero dopo la fine del suo contratto con l'Arsenal. Un avvio un po’ frenato per via di qualche problema fisico, poi il ritorno in campo con tanto di gol all’esordio in Serie A nel successo contro il Verona. "Spero di aiutare la mia squadra a raggiungere grandi traguardi, qui tutti sono concentrati su ciò che bisogna fare. Ho un'incredibile opportunità in un club enorme", le parole del gallese in un’intervista alla BBC. Nel corso della quale svela anche un retroscena relativo ai suoi primi giorni in bianconero: "Cristiano Ronaldo mi ha accolto molto bene, è fantastico così come Sarri. Cristiano ti fa sentire come se stessi parlando con un giocatore qualsiasi, c'è un clima familiare in questa società e tutti sono molto motivati e concentrati", ha ammesso Ramsey.

"Conte ha migliorato l'Inter. Sarà una gara difficile"

Ramsey che parla così dei primi mesi di lavoro con Sarri in panchina: "Stiamo lavorando intensamente per cercare di mettere in pratica le sue idee. A volte non ha funzionato come avremmo voluto, altre sì. Stiamo lentamente migliorando in quello che ci chiede". Battuta finale sui nerazzurri, prossimi avversari in campionato: "Quest'anno l'Inter è migliorata molto, Conte gli ha dato un'organizzazione e non hanno ancora perso un solo punto. Sarà difficile domenica. Hanno giocatori fantastici, dovremo dare il massimo ed essere quasi perfetti per vincere", ha concluso il gallese che è stato nuovamente convocato in nazionale dopo 11 mesi di assenza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche