Juventus, Emre Can: "Non sono felice, ma presto arriverà la mia occasione"

Serie A

Il centrocampista bianconero nonostante il poco spazio alla Juventus è stato convocato dalla Germania. L'ex Liverpool è tornato a parlare del suo poco utilizzo nel club dopo la partita giocata con la nazionale tedesca: "Mi devo far trovare pronto, presto arriverà la mia occasione"

PJANIC: "PRIMO POSTO? SIAMO DOVE DOBBIAMO ESSERE"

JUVE, MATUIDI: "RABIOT CI AIUTERÀ A VINCERE"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Solo tre presenze in campionato e nessuna da titolare. Emre Can da inizio stagione ha collezionato poco più di un'ora di gioco, chiuso dalle scelte di Sarri in un centrocampo bianconero affollato di alternative. Il giocatore della Juventus continua però ad essere convocato dalla Nazionale tedesca, scendendo in campo da titolare nell'amichevole contro l'Argentina. Schierato in un'insolita posizione di difensore nella linea a tre, come si era già visto lo scorso anno contro l'Atletico Madrid in Champions League. Al termine della partita pareggiata per 2 a 2 contro Dybala e compagni, Emre Can ha espresso la sua insoddisfazione per il poco spazio trovato fin qui in bianconero: "Al momento non sono felice, non sto giocando molto al contrario della scorsa stagione nella quale avevo giocato partite importanti".

"Credo che avrò presto la mia opportunità"

L’ex giocatore del Liverpool però continua a lavorare cercando di farsi trovare pronto in ogni occasione, anche in Nazionale: "Per migliorare questa situazione devo continuare a fare bene. Non ho ancora avuto la mia occasione, ma credo che l’avrò al mio ritorno. Sono molto grato a Loew, perché mi ha convocato nonostante non abbia giocato molto con la Juventus. Lui mi ha dato un’opportunità, per questo sono molto felice di essere sceso in campo", ha concluso il giocatore bianconero.

I più letti