Inter-Parma 2-2: gol e highlights della partita. I nerazzurri pareggiano a San Siro

La squadra di Conte pareggia e resta a -1 dalla Juve, fermata nel pomeriggio a Lecce. A metà primo tempo i nerazzurri sbloccano con il destro di Candreva, deviato da due giocatori gialloblù, ma immediato arriva il pari dell'ex Karamoh. Alla mezz'ora Gervinho completa la rimonta. In avvio di ripresa Lukaku firma il definitivo 2-2 (assegnato col Var)

VIDEO. INTER-PARMA: GOL E HIGHLIGHTS

INTER-PARMA 2-2

23' Candreva (I), 26' Karamoh (P), 30' Gervinho (P), 55' Lukaku (I)
 

L’Inter stecca davanti ai suoi tifosi e non approfitta del mezzo passo falso della Juve per balzare al primo posto. Contro il Parma, i ragazzi di Conte non vanno oltre al 2-2, nonostante il vantaggio maturato con il destro deviato di Candreva. D’Aversa, invece, trova la chiave giusta per affrontare le assenze, ostacolando sul nascere la manovra nerazzurra grazie alla pressione di Kulusevski su Brozovic. La mossa è vincente, perché su un errore del croato nasce il pari di Karamoh che, quattro minuti dopo, punisce ancora la sua ex squadra servendo un assist al bacio Gervinho per il parziale scatto gialloblù. Lukaku, nella seconda frazione di gioco, ristabilisce l’equilibrio e rimette in corsa i suoi, ma le energie dei nerazzurri si esauriscono col passare dei minuti e arriva il primo pareggio del campionato.

Karamoh scatenato, sesto gol in A per Lukaku 

Conte non rinuncia all’attacco pesante e schiera la coppia Lautaro-Lukaku. Biraghi fa rifiatare Asamoah sul lato sinistro, Bastoni prende il posto di de Vrij, non al meglio dopo la Champions. D’Aversa, costretto a rinunciare a Inglese e Cornelius, si affida all’ex Karamoh, con Kulusevski falso nueve e Gervinho a completare il tridente offensivo. È proprio il francese a costruire la prima occasione del match, ma il suo colpo di testa a centro area termina a lato. Poco dopo, poi, tocca a Dermaku spaventare San Siro, con un destro di prima intenzione dalla distanza che chiama all’intervento Handanovic. Il primo squillo dell’Inter, invece, è di Gagliardini che sfrutta l’ottima protezione della palla di Lautaro Martinez e sul suo assist conclude sul primo palo, trovando l’opposizione di Sepe in angolo. Arrivati alla metà del primo tempo, i nerazzurri trovano il vantaggio sugli sviluppi di un corner. Candreva tira col destro dalla distanza e una doppia deviazione beffa il portiere. Il gol non scoraggia il Parma che trova l’immediata risposta grazie a Karamoh che conquista palla su un passaggio sbagliato da Brozovic, punta la difesa e chiude il destro sul primo palo. Pareggio e ‘scuse’ al pubblico, prima di un altro straordinario contropiede che completa la rimonta: il francese supera Godin e accomoda la sfera per il libero Gervinho che, alla mezz’ora, batte Handanovic e sigla il 2-1. La squadra di Conte fatica a reagire, così Lautaro prova a trascinare i compagni e va vicino al pari, ma il suo colpo di testa prima dell’intervallo non inquadra lo specchio.
 

L’Inter riparte con grinta e convinzione nella ripresa e, passati sei giri di orologio, realizzano il 2-2 sull’asse Candreva-Lukaku, con il belga che in due tempi si gira e mette palla in rete, approfittando dell’uscita bassa sbagliata da Sepe. Per l’assistente è fuorigioco ma, dopo quasi quattro minuti di revisione in cabina Var, il gol viene convalidato. Sulla scia dell’entusiasmo, i nerazzurri vanno subito vicini al terzo gol: Dermaku compie un recupero decisivo su Lautaro Martinez e gli devia la conclusione in angolo. Tocca all’argentino, al 73’, lasciare spazio per il debutto in A di Sebastiano Esposito. Il classe 2002, come già successo mercoledì in coppa, mostra subito grande personalità e sfiora il gol in pieno recupero, con un tiro d’interno destro al volo che mira l’angolo opposto e si spegne di un soffio a lato. All’ultimo secondo il giovane attaccante di Castellammare di Stabia ci riprova per l’ultima volta, arrivando persino ad anticipare Lukaku, ma sul colpo di testa fuori si spengono le speranze di Conte. Il Parma si conferma avversario ostico per l’Inter e gli impedisce il sorpasso in vetta alla classifica. 

TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Godin (66' de Vrij), Bastoni; Candreva, Gagliardini (84' Politano), Brozovic, Barella, Biraghi; Lautaro Martinez (73' Esposito), Lukaku. All. Conte

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo (66' Pezzella); Kucka, Scozzarella; Hernani; Gervinho (84' Barillà), Kulusevski, Karamoh (71' Sprocati). All. D'Aversa
 

Ammoniti: Barella (I), Candreva (I), Esposito (I), Sepe (P), Darmian (P)

1 nuovo post
Cambio!
71' - Seconda sostituzione per D'Aversa, con l'ingresso in campo di Sprocati al posto di Karamoh
- di fabrizio.moretto.1992

Prima di Romelu Lukaku, l'ultimo giocatore dell'Inter che aveva segnato sei gol nelle prime nove gare in Serie A era stato Diego Milito (nel 2009).

- di fabrizio.moretto.1992
69' - Hernani ci prova dalla lunga distanza, ma non colpisce bene: palla fuori
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
68' - Giallo anche per Conte per proteste
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
66' - Cambia anche D'AversaPezzella prende il posto dell'infortunato Gagliolo
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
66' - Primo cambio per Conte: fuori Godin, dentro de Vrij
- di fabrizio.moretto.1992
64' - L'Inter scappa via in contropiede, ma non indovina la giocata giusta negli ultimi 20 metri: Gagliardini ci prova comunque da fuori e trova l'opposizione della difesa
- di fabrizio.moretto.1992
63' - Parma ancora pericoloso in ripartenza con Karamoh: il francese perde il tempo del tiro, ma riesce a servire Gervinho che calcia in girata e trova la parata di Handanovic
- di fabrizio.moretto.1992
61' - Lautaro colpisce di testa con scarso equilibrio e non riesce a indirizzare il pallone verso la porta
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
59' - Ammonito l'allenatore D'Aversa per proteste
- di fabrizio.moretto.1992
56' - Lautaro vicino al gol! L'attaccante scappa via alla difesa gialloblù, ma subisce il recupero di Dermaku al momento del tiro: deviazione e palla in angolo
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
È GOL DI LUKAKU! INTER-PARMA 2-2!

55' - 
La posizione del belga e di Candreva sono regolari. Il Var assegna il gol, l'Inter pareggia!
- di fabrizio.moretto.1992
Il VAR sta valutando la posizione dei due giocatori dell'Inter: attimi di attesa a San Siro
- di fabrizio.moretto.1992
51' - Annullato gol a Lukaku! L'attaccante belga segna, in due tempi, a porta libera, ma l'arbitro annulla per l'offside precedente di Candreva, autore dell'assist
- di fabrizio.moretto.1992
50' - Ci prova Skriniar! Il difensore recupera alto la sfera e tenta di sorprendere il portiere con una conclusione dalla distanza: destro al volo forte, ma centrale. Sepe blocca!
- di fabrizio.moretto.1992
48' - Avvio proposito dell'Inter in questo inizio di secondo tempo. Grande pressione e Parma chiuso nella propria metà campo
- di fabrizio.moretto.1992
46' - Al via la ripresa
- di fabrizio.moretto.1992

L'Inter ha subito gol in tutti gli ultimi tre primi tempi di Serie A, nelle precedenti sei prime frazioni di gioco di questo campionato non aveva incassato alcuna rete

- di fabrizio.moretto.1992

I giocatori rientrano in campo per il secondo tempo

- di fabrizio.moretto.1992

Gli ultimi due giocatori che hanno segnato contro l'Inter da ex in Serie A hanno trovato la rete in Inter-Parma (Yann Karamoh oggi e Federico Dimarco nel settembre 2018)

- di fabrizio.moretto.1992

SERIE A: SCELTI PER TE