Serie A, 11^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A

Serie A ancora protagonista con l'11^ giornata: Roma-Napoli e il derby della Mole sono due dei tre anticipi del sabato. Sei i match in calendario domenica, tra questi la sfida di San Siro tra Milan e Lazio. Chiude il programma Spal-Samp di lunedì sera. Numeri, curiosità, precedenti e statistiche del prossimo turno di campionato

SPAL-SAMPDORIA LIVE

Roma-Napoli, sabato 2 novembre, ore 15.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251)

Uno dei match più attesi di questo undicesimo turno va in scena all’Olimpico: sono 144 i precedenti tra le due squadre, con il bilancio che sorride alla Roma con 51 vittorie, 43 i successi del Napoli e 50 invece i pareggi. Roma che ha vinto solo una delle ultime cinque partite di campionato contro gli azzurri. La squadra oggi allenata da Ancelotti ha vinto le ultime tre trasferte di Serie A contro la Roma, tanti successi quanti nelle precedenti 32 in casa dei giallorossi. La Roma è la squadra contro cui il Napoli ha pareggiato più trasferte in Serie A (28): a completare il bilancio esterno per i partenopei 12 successi e 32 sconfitte. La Roma non è ancora riuscita a mantenere la porta inviolata in casa sotto la gestione di Paulo Fonseca nelle cinque gare interne di questa Serie A; il Napoli arriva da due pareggi consecutivi in Serie A: l’ultima volta che gli azzurri hanno impattato tre gare di fila in campionato risale al dicembre 2014, con Benitez in panchina. La Roma è, al pari dell’Atalanta, una delle due squadre ad aver subito meno sconfitte in Serie A da aprile ad oggi: solo un ko in 19 gare per i giallorossi (10V, 8N)

 

Bologna-Inter, sabato 2 novembre, ore 18.00  (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251)

I precedenti sorridono alla squadra oggi allenata da Conte: solo la Juventus (74) ha battuto più volte il Bologna rispetto all’Inter (69) in Serie A, per i nerazzurri completano il bilancio 35 pareggi e 40 sconfitte. Il Bologna non vince in campionato contro l'Inter al Dall'Ara dal febbraio 2002: da allora 10 successi nerazzurri e tre pareggi. Rossoblù che punteranno sul fattore casalingo: da inizio marzo, il Bologna ha vinto nove incontri davanti ai propri tifosi in Serie A (solo la Juventus vanta così tanti successi interni in questo periodo); tuttavia nelle tre più recenti ha registrato appena un successo (1N, 1P). L’Inter ha vinto otto delle prime 10 partite di campionato: i nerazzurri non hanno mai fatto meglio nella storia della Serie A a girone unico. Contando tutte le competizioni, l’Inter ha realizzato almeno un gol in tutte le prime 13 partite stagionali: record nella loro storia.

 

Torino-Juventus, sabato 2 novembre, ore 20.45 (Dazn1, canale 209 di Sky)

Dopo il successo all’ultimo respiro sul Genoa, i bianconeri sono impegnati nel derby della Mole contro il Torino.  La Juventus ha perso solo uno degli ultimi 26 derby di Serie A contro i granata: completano il parziale 19 successi bianconeri e sei pareggi. Anche i precedenti più recenti sorridono alla formazione oggi allenata da Sarri che ha vinto nove degli ultimi 10 derby di Serie A in casa del Torino (1P), parziale in cui ha tenuto ben sette volte la porta inviolata. La Juventus è la squadra che più volte ha battuto il Torino in Serie A (70): 35 successi granata e 43 pareggi completano il bilancio. Nonostante il Torino abbia vinto 11 delle ultime 16 gare interne di campionato (3N, 2P), ha pareggiato le due più recenti: potrebbe non trovare il successo per la prima volta sotto la gestione di Mazzarri per tre incontri casalinghi in campionato di fila. Maurizio Sarri ha vinto 10 delle prime 13 partite alla guida della Juventus (3N): solo Fabio Capello nel 2004 e Jesse Carver nel 1949 (entrambi 85%) vantano una percentuale di vittorie migliore dell’allenatore toscano (77%) nelle prime 13 gare da tecnico bianconero. Granata chiamati a superare un momento decisamente delicato: nell’era Cairo solo una volta  il Torino aveva subito almeno cinque sconfitte nelle prime 10 partite giocate in Serie A, nel 2008/09 (sei ko), stagione in cui a fine anno arrivò la retrocessione in Serie B.

 

Atalanta-Cagliari, domenica 3 novembre, ore 12.30 (Dazn1, canale 209 di Sky)

Ad aprire la domenica di Serie A sarà la sfida tra Atalanta e Cagliari, squadre che non pareggiano in Serie A dal gennaio 2013 (1-1), da allora cinque successi per parte. Il Cagliari ha vinto le ultime due trasferte di Serie A in casa dell'Atalanta dopo che non aveva trovato il successo in nessuna delle precedenti 14 (4N, 10P). Tra le squadre che l’Atalanta ha affrontato almeno 50 volte in Serie A, il Cagliari è quella contro cui i bergamaschi hanno la miglior media punti a partita (1.38). L’orario del match sorride alla squadra allenata da Gasperini che ha vinto tutte le ultime quattro partite di Serie A disputate di domenica alle 12:30, segnando sempre almeno due reti; nemmeno un successo invece per il Cagliari nelle ultime sette in questo orario (3N, 4P). Gli ultimi sei incontri casalinghi dei nerazzurri in Serie A hanno visto ben 28 reti – una media di 4.7 a gara, la più alta per una squadra attualmente nel massimo campionato in casa nello stesso periodo. Atalanta che inoltre è la prima squadra della storia della Serie A a segnare almeno due gol in tutte le prime 10 partite giocate.

 

Genoa-Udinese, domenica 3 novembre, ore 15.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 252)

Momento delicato per i bianconeri, che però sono imbattuti  da sei partite di campionato contro il Genoa (4V, 2N):  l'ultimo successo rossoblù è stato nel febbraio 2016 con Gasperini in panchina. Successo contro il Brescia nell’ultimo turno interno, il Genoa non vince due gare casalinghe di fila in Serie A da settembre 2018, con Davide Ballardini in panchina. L’Udinese non ha ancora trovato il successo in trasferta in questo campionato: un pareggio e tre sconfitte, con solo una rete nel parziale. Particolare dato statistico: solo il Southampton (14) ha subito più gol di Genoa (10) e Udinese (12) nel mese di ottobre nei top-5 campionati europei 2019/20.

 

Lecce-Sassuolo, domenica 3 novembre, ore 15.00 (Dazn1 canale 209 di Sky)

Prima sfida in Serie A tra Sassuolo e Lecce: entrambi i confronti di Serie B tra queste due squadre sono terminati in pareggio (stagione 2009/10). Giallorossi che arrivano al match con tre pareggi consecutivi, Lecce che non ha ancora mai vinto in casa in questo campionato. Dopo una serie di cinque sconfitte esterne consecutive, il Sassuolo ha vinto l’ultima trasferta in Serie A: i neroverdi non ottengono due successi di fila lontano da casa da maggio 2017. Statistica interessante che riguarda la squadra allenata da Liverani: le partite del Lecce sono quelle che in questo campionato hanno visto più calci di rigore: ben nove tra quelli a favore (cinque) e quelli fischiati contro (quattro).

 

Verona-Brescia, domenica 3 novembre, ore 15.00  (Sky Sport 253 e Sky Sport 484)

Il Brescia ha vinto solo uno degli otto incontri di Serie A contro il Verona: tre successi per i veneti e quattro pareggi. La squadra di Juric  ha mantenuto quattro volte la porta inviolata in questo campionato, nessuna squadra ha fatto meglio. Dopo un 1-1 nella prima partita casalinga di questo campionato, nelle successive quattro gare interne dei gialloblù almeno una delle due squadre in campo non è andata a segno; in ognuna delle cinque partite non si sono mai segnati più di due gol.  Il Brescia ha perso quattro delle ultime cinque partite di Serie A, pareggiando l’altra. L’86% dei punti del Brescia in questo campionato è arrivato in trasferta (6 su 7), solo il Lecce (89%, otto su nove) ha una percentuale più alta nella Serie A 2019/20. Il Verona è l’unica squadra di questo campionato a non aver ancora segnato una rete con il reparto offensivo: due gol con i difensori, quattro con i centrocampisti e un autogol.

 

Fiorentina-Parma, domenica 3 novembre, ore 18.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251);

Bilancio quasi in perfetto equilibrio: nei 44 precedenti in cui si sono incontrate le due squadre, il Parma ha vinto 14 volte, 15 i successi della Fiorentina e 15 i pareggi. Parma che ha vinto tre delle ultime quattro partite di Serie A contro i viola. Il Parma ha pareggiato 15 partite contro la Fiorentina in Serie A, solo con la Juventus ha collezionato più pari (16). La formazione gialloblù ha vinto tre delle ultime sei partite di campionato (1N, 2P), tanti successi quanti nelle precedenti 22 (7N, 12P); la Fiorentina invece ha vinto quattro delle ultime sei partite di Serie A (1N, 1P), tanti successi quanti nelle precedenti 35 gare nella competizione (18N, 13P). Nessuna squadra ha concesso meno reti del Parma nell’ultima mezzora di gioco in questo campionato, soltanto due.

 

Milan-Lazio, domenica 3 novembre, ore 20.45 (Sky Sport Serie A, Sky Sport Uno e Sky Sport 251)

Altro big match dell’11 giornata va in scena a San Siro. La Lazio ha vinto solo due delle ultime 13 sfide di Serie A contro il Milan: nel parziale sei successi rossoneri e cinque pareggi. La Lazio non vince in trasferta contro il Milan in Serie A dal 1989 (1-0 per un autogol di Maldini): da allora 18 successi rossoneri e 11 pareggi. La Lazio è la squadra contro cui il Milan ha pareggiato più partite in Serie A (59, come contro la Roma) – inoltre i biancocelesti hanno perso più partite solo contro la Juventus (81) che contro la squadra rossonera (65). Il Milan ha segnato solo tre gol nel primo tempo in questo campionato: finora l’unica squadra a fare peggio è stata la Sampdoria, ancora a quota zero. Il Milan ha mantenuto la porta inviolata contro la Spal dopo aver incassato almeno due gol in cinque delle precedenti sei gare in campionato – tre degli ultimi quattro successi rossoneri sono stati con il punteggio di 1-0. La Lazio ha guadagnato sette punti nelle prime cinque gare esterne in questa stagione (2V, 1N): negli ultimi tre campionati di Serie A aveva sempre fatto meglio.

 

Spal-Sampdoria, lunedì 4 novembre ore 20.45 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251)

L’obiettivo di Ranieri è quello di invertire al più presto la rotta: solo il Paderborn (quattro punti) ha raccolto meno punti della Sampdoria (cinque) nei top5 campionati europei 2019/20 finora. La Sampdoria ha vinto entrambe le sfide dello scorso campionato contro la SPAL e non ha mai ottenuto tre successi consecutivi contro i ferraresi in Serie A. La SPAL ha vinto solo due delle ultime 13 partite di Serie A (1N, 10P), tanti successi quanti nelle precedenti tre (1N) – nella striscia di 13 gare, tra le squadre presenti nella Serie A 2019/20 e 2018/19, la ferrarese è quella che ha conquistato meno punti (sette). La Sampdoria non vince in trasferta da nove partite (2N, 7P). Sampdoria che continua a essere l’unica squadra a non aver realizzato nemmeno un gol nel primo tempo tra quelle che giocano nei top-5 campionati europei 2019/20 (l’ultima rete blucerchiata in una prima frazione risale al 5 maggio contro il Parma).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche