Serie A, 12^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A
luis alberto-correa getty

Ancora Serie A, con la 12^ giornata che parte già venerdì con il derby emiliano tra Sassuolo e Bologna. Tre anticipi sabato, con protagoniste le big Napoli e Inter rispettivamente contro Genoa e Hellas Verona. Tutte le altre partite domenica, con il big match tra Juventus e Milan a chiudere la giornata. Numeri, curiosità, precedenti e statistiche del prossimo turno di campionato

JUVE-MILAN LIVE

Sassuolo-Bologna, venerdì 8 novembre, ore 20.45

La 12^ giornata di Serie A si apre venerdì con Sassuolo-Bologna, derby emiliano. Il Bologna è rimasto imbattuto in tutti gli ultimi sette derby in Serie A contro il Sassuolo, grazie a cinque successi e due pareggi. Il Sassuolo invece non ha trovato la rete in tre delle cinque gare interne di Serie A giocate contro il Bologna: un successo, un pareggio e tre sconfitte. Sempre il Sassuolo ha perso le ultime tre partite casalinghe in campionato. Solo due volte i neroverdi hanno subito almeno quattro sconfitte consecutive al Mapei Stadium in Serie A: nell’aprile 2017 e nel marzo 2014. Il Bologna è uscito sconfitto nelle ultime tre trasferte di Serie A: sotto la gestione Mihajlovic i rossoblù non hanno mai perso quattro match fuori casa di fila in campionato.

Brescia-Torino, sabato 9 novembre, ore 15.00

Il sabato di Serie A si aprirà con Brescia-Torino. Nessuno degli ultimi sette confronti tra Torino e Brescia in Serie A è terminato in parità: quattro successi granata e tre per gli uomini del neo allenatore Fabio Grosso. Il Brescia ha perso otto delle 17 partite casalinghe di Serie A contro il Torino, il 47%, percentuale più alta tra le squadre affrontate almeno 10 volte tra le mura amiche nel massimo campionato. Il Brescia ha anche perso cinque degli ultimi sei match di campionato (1N), inclusi tutti gli ultimi tre; non infila quattro sconfitte di fila in Serie A da ottobre 2010. Il Torino ha perso tutte le ultime quattro trasferte di Serie A: i granata non fanno peggio dalla stagione 2008/09 quando arrivarono a sette sconfitte esterne di fila con Walter Novellino in panchina.

Inter-Hellas Verona, sabato 9 novembre, ore 18.00

Dopo la sconfitta contro il Dortmund, l'Inter scende subito in campo. Alle 18 di sabato andrà in scena a San Siro Inter-Hellas Verona. L'Inter è imbattuta da 16 partite contro il Verona in Serie A (13V, 3N): è la striscia più lunga per i nerazzurri contro una singola avversaria attualmente presente nella competizione. L’Inter è anche l’unica squadra che ha sempre trovato il gol in questo campionato, andando in rete in tutte le 11 gare disputate. Il Verona ha subito solo nove gol, miglior difesa al pari solo della Juventus. Nel 1984/85 i gialloblù avevano fatto meglio (quattro reti incassate) dopo le prime 11 gare di Serie A. Quella fu la stagione dello storico scudetto scaligero con Osvaldo Bagnoli alla guida.

Napoli-Genoa, sabato 9 novembre, ore 20.45

Il sabato di anticipi sarà chiuso da Napoli e Genoa al San Paolo, con gli azzurri irrigiditi dalle tensioni interne degli ultimi giorni. L'ultimo successo del Genoa contro il Napoli in Serie A è arrivato nel gennaio 2012 (3-2 sotto Pasquale Marino). Da allora 10 successi partenopei e quattro pareggi. Il Napoli è imbattuto da 10 sfide interne contro il Genoa, grazie a sette vittorie e tre pareggi. Nelle ultime tre partite di campionato il Napoli ha raccolto solo due punti, i partenopei non infilano una striscia di almeno quattro gare senza successi in Serie A da settembre 2015. A partire da metà settembre (turno di domenica 15 incluso), il Genoa è la squadra che ha perso più partite nei cinque maggiori campionati europei: sette sconfitte su nove match. Infine, ha subito 26 reti in questo campionato; sei delle ultime otto squadre che hanno incassato almeno 26 gol nelle prime 11 gare stagionali di Serie A sono poi retrocesse a fine campionato, incluse tutte le ultime tre.

Cagliari-Fiorentina, domenica 10 novembre, ore 12.30

Il Cagliari vuole continuare a sognare. Il match dell'ora di pranzo di domenica si giocherà alla Sardegna Arena. La squadra allenata ora da Maran ha vinto 22 partite di Serie A contro la Fiorentina (22N, 32P), solo contro la Sampdoria (23) ha fatto meglio nella massima serie. È anche rimasto imbattuto negli ultimi nove turni di Serie A (6V, 3N); è la sua serie migliore nella competizione da novembre 2006 (10, sotto la guida di Marco Giampaolo). Dopo una serie di sette trasferte con un solo punto guadagnato, la Fiorentina è rimasta imbattuta nelle ultime quattro in Serie A (2V, 2N). I viola non infilano due successi esterni di fila in Serie A da aprile 2018 (tre in quel caso). Infine, Montella è l'unico allenatore che in questa Serie A ha schierato sempre titolari ben cinque giocatori: Chiesa, Castrovilli, Pulgar, Milenkovic, Dragowski.

Udinese-SPAL, domenica 10 novembre ore 15.00

Dopo il successo contro il Genoa a Marassi, l'Udinese è impegnata in casa contro la SPAL di Semplici. Dal ritorno in Serie A della SPAL, il bilancio contro l'Udinese è in parità, con un successo per parte (2N). L'Udinese ha trovato il gol in 11 delle 12 gare interne di Serie A contro la SPAL: 24 reti totali. Nell’ultima partita contro il Genoa vinta 3-1, i bianconeri hanno segnato per la prima volta in questa Serie A più di una sola rete. I friulani non hanno ancora vinto due match di fila nel campionato in corso e  hanno perso solo tre delle ultime 14 gare casalinghe di Serie A (8V, 3N), tuttavia è uscita sconfitta nel match interno più recente (0-4 vs Roma). La SPAL ha ottenuto sette punti nelle prime 11 giornate di campionato, considerando tre punti a vittoria non è mai partita peggio in Serie A.

Sampdoria-Atalanta, domenica 10 novembre ore 15.00

Dopo la sconfitta interna contro il Cagliari, gli uomini di Gasperini cercano subito di ritrovare la via della vittoria e fanno visita alla Sampdoria di Ranieri. Si affrontano il miglior attacco dei primi tempi di questo campionato, quello dell'Atalanta con 15 gol e il peggiore nello stesso intervallo, quello della Sampdoria che è ancora a secco. L'Atalanta ha vinto la gara di ritorno dello scorso campionato contro la Sampdoria: non ottiene due successi di fila contro i blucerchiati in Serie A dal 2008. I bergamaschi inoltre hanno vinto l'ultima trasferta di Serie A contro la Sampdoria e non ottengono due successi esterni di fila contro i blucerchiati nella competizione dal 1992. Claudio Ranieri ha conquistato cinque punti nelle sue prime quattro gare con la Sampdoria, due in più di quelli guadagnati da Di Francesco nelle precedenti sette partite sulla panchina della Samp in Serie A. L’Atalanta non ha segnato nell’ultima partita di campionato dopo una serie di 16 gare in cui era sempre andata a segno (43 reti); nella precedente occasione in cui la squadra bergamasca aveva mancato l’appuntamento con il gol, era rimasta a secco per due gare di fila (contro Inter e Empoli lo scorso aprile).

Lazio-Lecce, domenica 10 novembre ore 15.00

La Lazio cerca continuità dopo la vittoria di San Siro contro il Milan. I biancocelesti hanno perso solo uno dei 14 incontri interni di Serie A contro il Lecce (1-2 nel 2011). La Lazio è anche imbattuta nelle ultime sei partite di campionato (4V, 2N), parziale in cui ha sempre segnato almeno due reti: l’ultima volta in cui la squadra della Capitale ha realizzato almeno due gol per più gare consecutive è stata nel 2015. Il Lecce dal canto suo ha pareggiato le ultime quattro partite di campionato: solo una volta la squadra salentina ha diviso la posta in palio per cinque gare di Serie A di fila, nel 1989. Il Lecce ha ottenuto otto punti nelle prime sei partite esterne di questo campionato: i giallorossi non avevano mai fatto tanto bene nelle prime sei trasferte in Serie A.

Parma-Roma, domenica 10 novembre ore 18.00

La Roma è la squadra che più volte ha battuto il Parma in Serie A: 31 successi giallorossi, a fronte dei nove gialloblù (10N). I giallorssi hanno vinto otto delle ultime 10 trasferte di Serie A contro il Parma, incluse le tre più recenti (1N, 1P); tre successi in più rispetto alle precedenti 15 (3N, 7P) ed è imbattuta nelle ultime nove trasferte di campionato (4V, 5N), in cui ha anche mantenuto la porta inviolata cinque volte. Fuori casa i giallorossi non hanno una striscia di imbattibilità così lunga da agosto 2018 quando si fermarono a quota 12. 16 gol nelle prime 11 giornate di campionato per il Parma, che in Serie A non fa meglio dalla stagione 2003/04 (19 reti). I ducali hanno inoltre vinto tre delle ultime quattro partite casalinghe in Serie A, tanti successi quanti nelle precedenti 17 gare interne (6N, 8P).

Juventus-Milan, domenica 10 novembre ore 20.45

La 12^ giornata di Serie A si chiuderà domenica sera a Torino con il big match tra Juventus e Milan. Il Milan è la squadra che ha battuto più volte la Juventus in Serie A (49) e quella che più volte ha pareggiato contro i bianconeri (54). 65 successi piemontesi completano il bilancio. Da quando gioca allo Stadium, la Juventus ha sempre vinto in casa contro il Milan in Serie A: otto successi su otto, con 17 gol all'attivo (2.1 di media a incontro). Nei maggiori cinque campionati europei la Juventus è la squadra ad aver vinto più partite con un solo gol di scarto: otto, sui nove successi totali. Maurizio Sarri ha vinto tutte le prime sette partite casalinghe in bianconero (tutte le competizioni), così come fece Massimiliano Allegri prima di lui (fermatosi a quota otto): finora sono stati solo altri quattro gli allenatori bianconeri a riuscire in questa impresa (Cesarini, Parola, Deschamps e Trapattoni). 11ª posizione per il Milan, che non è mai partito peggio nell’era dei tre punti a vittoria dopo 11 giornate di Serie A. Inoltre i rossoneri hanno perso sei gare, peggior risultato a questo punto della stagione dal 1941/42 (sette in quel caso). Il Milan ha perso tre delle prime cinque trasferte di questo campionato (2V), tante sconfitte quante nelle precedenti 14 gare esterne. Infine la Juventus è, insieme all’Atalanta, la squadra che ha guadagnato più punti (otto) con gol segnati negli ultimi 30 minuti di gioco in questa Serie A. Dall’altra parte il Milan è quella che ne ha persi di più (sette) nello stesso periodo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche