È morto Bruno Nicolé, vinse 3 scudetti con la Juventus

Serie A
Bruno Nicolé

L'ex esterno aveva 79 anni. Per lui sei stagioni in bianconero, in cui vinse 3 scudetti e 2 Coppe Italia. Campione di precocità con la maglia dell'Italia: suoi i record di più giovane marcatore e più giovane capitano con la Nazionale italiana

È morto Bruno Nicolé. Si è spento all’età di 79 anni l’ex calciatore della Nazionale italiana. Giocò sei stagioni nella Juventus, con la quale collezionò 175 presenze e 65 gol tra gli anni 1957 e 1963. Prima di quella bianconera aveva vestito le maglie di Alessandria, Sampdoria, Roma e Mantova, per poi concludere con quella del Padova, squadra della sua città. Una carriera da calciatore breve la sua, conclusa presto all’età di 27 anni per dedicarsi all'insegnamento dell’educazione fisica fino all'anno 2001. Tramite il proprio sito internet la Juventus ha comunicato la propria vicinanza alla famiglia dell’ex calciatore: "La Juventus partecipa al dolore dei familiari e saluta Bruno con grande affetto".

I record storici con la maglia azzurra

Bruno Nicolé è stato un campione di precocità. Suoi sono infatti ancora i record per il più giovane marcatore in Nazionale a soli 18 anni e 258 giorni, e il più giovane capitano azzurro all’età di 21 anni e 61 giorni. Con la maglia bianconera ha poi vinto 3 scudetti e 2 Coppe Italia e nel 1958 si classificò al diciannovesimo posto nella classifica del Pallone d’Oro, primo tra gli italiani.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche