Napoli, ritiro da mercoledì: la decisione di Ancelotti dopo faccia a faccia coi giocatori

Faccia a faccia
©Getty

Dopo la sconfitta contro il Bologna e le dure parole nel post-partita, l’allenatore del Napoli ha avuto un faccia a faccia con i giocatori. Decisi i prossimi passi per preparare al meglio il match di sabato contro l'Udinese

La sconfitta contro il Bologna, il ritardo salito a 17 lunghezze dalla prima posizione occupata dall'Inter di Antonio Conte, il chiarimento. Come anticipato nell’intervista post-gara a Sky, Carlo Ancelotti ha avuto un faccia a faccia di un’ora con i suoi giocatori nella mattinata di lunedì alla ripresa degli allenamenti a Castel Volturno. E ha scelto il ritiro. Secondo quanto si legge in un comunicato ufficiale, il gruppo si ritroverà a Castel Volturno "a partire da mercoledì" con l'obiettivo di preparare al meglio il match contro l'Udinese (in programma sabato al Friuli alle 18). Era stato lo stesso club, dopo l'ammutinamento del post-partita di Champions League contro il Salisburgo, ad affidare a Carlo Ancelotti, la “responsabilità decisionale" su eventuali "giornate di ritiro" della prima squadra. Al Training Center ha lavorato in campo soltanto il gruppo di giocatori che non ha preso parte alla partita contro il Bologna. Come da programma, poi, la squadra riprenderà gli allenamenti martedì pomeriggio, prima di ritrovarsi per il ritiro da mercoledì. 

Napoli, cosa è successo negli ultimi giorni

Quella contro i rossoblù è la quarta sconfitta stagionale del Napoli. Il calvario di Ancelotti in campionato è evidenziato da numeri comunque difficili. Un dato su tutti: l’ultima vittoria in Serie A risale al 19 ottobre scorso. Il ko della partita di domenica, cancella la buona prestazione di Champions League e il pareggio di Anfield contro il Liverpool che sembrava aver rasserenato l’ambiente. Venerdì 29 novembre il vertice tra la squadra e il presidente Aurelio De Laurentiis per chiarire quanto accaduto dopo la partita di Champions League contro il Strasburgo quando i giocatori decisero di non continuare il ritiro che la società aveva voluto. Ora il nuovo ritiro deciso da Carlo Ancelotti per invertire la tendenza.

I più letti