Lazio, Inzaghi: "Cagliari avversario difficile. Voglio una reazione dopo l'Europa League"

Serie A

L'allenatore biancoceleste presenta la sfida contro il Cagliari, scontro diretto in zona Champions League: "Affrontiamo una squadra di qualità e con grande entusiasmo. Dobbiamo continuare a credere in quello che facciamo". E torna sull'eliminazione dall'Europa League: "Avevamo il dovere di passare il turno, ma non ci siamo riusciti. Voglio vedere una bella reazione". Cagliari-Lazio è in diretta esclusiva lunedì 16 dicembre alle 20:45 su Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra)

CAGLIARI-LAZIO LIVE

Una Lazio che vola in campionato, reduce da sette vittorie consecutive, l'ultima ottenuta all'Olimpico contro la Juventus. Terzo posto in classifica a ridosso proprio dei bianconeri e dell'Inter capolista. I biancocelesti andranno alla ricerca dell'ottavo successo lunedì alle 20.45, in quello che può essere definito a tutti gli effetti uno scontro diretto in zona Champions. La Lazio infatti sarà di scena alla Sardegna Arena contro la sorpresa Cagliari.

 

Alla vigilia di questa complicata sfida, è intervenuto in conferenza stampa Simone Inzaghi, che ha presentato la gara contro la squadra di Maran: "Sarà una partita difficilissima, ci troviamo di fronte a una squadra di qualità e in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. In più vivono un momento in cui stanno facendo benissimo e hanno un grandissimo entusiasmo".

 

Cagliari in grande forma, ma anche la Lazio attraversa un ottimo momento: "Stiamo facendo molto bene, ma se mi guardo indietro le prestazioni non sono mai mancate, anche quando non venivano i risultati. I punti passano sempre da quelle, ma ora stiamo facendo qualcosa in più dal punto di vista mentale. Domani sarà una gara molto importante e dobbiamo continuare a credere in quello che facciamo".

 

Biancocelesti reduci dalla trasferta di Rennes, nella quale sono usciti sconfitti. Sconfitta che è costata l'eliminazione dall'Europa League: "Avevamo il dovere di passare il turno, negli anni precedenti ci siamo riusciti e sappiamo di non aver fatto bene le prime quattro partite del girone. A Rennes sapevamo che il nostro percorso era già compromesso dopo le due sconfitte contro il Celtic. Anche in Europa le prestazioni ci sono state, ma non siamo stati bravi a portare gli episodi dalla nostra parte. Domani vogliamo una bella reazione".

 

Archiviata l'Europa League, la testa va tutta al campionato, in particolare al Cagliari, avversario temibile come dichiarato dallo stesso Inzaghi: "E' un'ottima squadra con una grande profondità di rosa. La società in estate ha fatto un ottimo mercato e inoltre hanno un allenatore che ha dato grande organizzazione. Parlare solo di entusiasmo è riduttivo, hanno dimostrato di giocarsela alla pari con tutti. Bisogna fare attenzione a tutti i loro reparti, sono una squadra che subisce poco".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche