Fonseca: "La palla non voleva entrare. Belotti? Conoscevamo le sue qualità"

Serie A
©LaPresse

Le dichiarazioni dell'allenatore giallorosso al termine del ko dell'Olimpico contro il Torino: "Non è stata la nostra miglior partita ma 31 tiri sono tanti. La sosta ha pesato? Non direi, abbiamo finito attaccando"

Continua la maledizione di capodanno (30esimo ko in Serie A nel primo match dell'anno solare, nessuno come i giallorossi): la Roma si fa sorprendere dal Torino e rallenta la sua corsa Champions. "È stata una gara strana", spiega Paulo Fonseca nel postpartita. "Oggi avremmo potuto giocare altri 90 minuti e la palla non sarebbe comunque entrata. Non è stata una grandissima prestazione da parte nostra, ma 2-3 occasioni importanti per segnare le abbiamo avute. E 31 tiri in porta sono tanti". Secondo l'allenatore giallorosso, il problema è stato soprattutto in fase di costruzione: "Quando si trattava di potare avanti l'azione abbiamo avuto difficoltà sia con Diawara che con Veretout. E abbiamo avuto delle difficoltà sulla nostra fascia destra, specialmente nel primo tempo", continua Fonseca. "Sappiamo che il Torino è forte in contropiede, capace di sfruttare Belotti in profondità. Ma non credo che la sosta abbia inciso o che ci sia stato un problema di tenuta: abbiamo chiuso la partita in attacco".

"Zaniolo? Lo valuteremo nelle prossime ore"

Un commento infine sulle condizioni di Nicolò Zaniolo, che all'88' aveva lasciato il campo dolorante: "Non abbiamo ancora parlato con il giocatore", ammette Fonseca. "Cercheremo di capire in queste ore che tipo di dolore ha avvertito".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche