Inter, Marotta: "Scudetto, dobbiamo crederci. Ancora tanti punti a disposizione"

Serie A

Il dirigente dell'Inter ha rappresentato il club nerazzurro al Premio Gianni Brera: "Non siamo qui per fare le comparse, ci sono ancora tanti punti a disposizione, dobbiamo farne il più possibile"

L'arrivo di Moses e i contatti continui con Eriksen. Per i dirigenti dell'Inter è stato un altro giorno intenso. Oltre agli impegni di calciomercato, Marotta è stato protagonista durante il prestigioso "Premio Gianni Brera". Il CEO Sport nerazzurro ha infatti ritirato il premio insieme a Real Madrid, Athletic Bilbao e Barcellona per aver scritto la leggenda del calcio partecipando per oltre un secolo in campionati di prima serie, senza aver giocato in campionati inferiori.

"Dobbiamo puntare più in alto"

A margine della premiazione il dirigente nerazzurro ha poi detto: "Sono orgoglioso di rappresentare l'Inter che insieme alle altre tre presenti non è mai retrocessa. Questo deve essere di stimolo per il futuro, dobbiamo puntare più in alto. Scudetto? Bisogna assolutamente crederci in questa realtà, non siamo qua per fare delle comparse. Certo ci sono degli avversari agguerriti, però ci sono ancora 18 partite e tantissimi punti a disposizione, cercheremo di farne il più possibile" ha concluso Marotta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche