Corini, addio al Brescia: il messaggio post esonero nello spogliatoio

Serie A

L'ormai ex allenatore del Brescia ha lasciato un messaggio di addio nello spogliatoio rivolto ai giocatori: "Mi sarebbe piaciuto combattere con voi, ma non è stato possibile. Sarete sempre nel mio cuore"

La sconfitta contro il Bologna ha segnato il suo destino. Eugenio Corini è stato esonerato dal Brescia per la seconda volta in stagione, sostituito da Diego Lopez. Un addio amaro per l'allenatore, tornato alla guida dei lombardi alla 15^ giornata dopo il primo allontanamento e la momentanea parentesi di Grosso. Due vittorie di fila contro Spal e Lecce, poi solo 2 punti nelle successive 6 partite che hanno convinto Cellino a sollevarlo di nuovo dall'incarico. Questa mattina Corini è andato al centro sportivo delle Rondinelle per svuotare l’armadietto, ma non ha trovato i giocatori perché l’allenamento era stato cancellato. Per salutare i suoi ragazzi, dunque, ha deciso di lasciare un messaggio appeso nello spogliatoio. "Mi sarebbe piaciuto continuare a combattere al vostro fianco, ma non è stato possibile - ha scritto il classe '70 -. Grazie per tutto quello che mi avete dato (tantissimo), avrete per sempre un posto speciale nel mio cuore. Un grande in bocca al lupo! Vi abbraccio forte". Un bel gesto per mettere definitivamente la parola fine alla sua esperienza con il Brescia e un augurio di permanenza in Serie A ai suoi ex giocatori, attualmente ultimi in classifica - in compagnia della Spal - a -4 dalla zona salvezza.

Corini, il messaggio di addio al Brescia

SERIE A: SCELTI PER TE