Ibrahimovic, gol annullato in Fiorentina-Milan per un tocco di braccio. VIDEO

milan

Nel primo tempo del Franchi, con l'ausilio del Var, l'arbitro Calvarese ha annullato un gol allo svedese a causa di un tocco col braccio dello stesso attaccante rossonero all'inizio dell'azione. Ecco cosa dice il regolamento

A Firenze partita ricca di episodi, ma è soprattutto il gol annullato ad Ibrahimovic a meritare un approfondimento regolamentare. Dalla scorsa stagione infatti la regola sul fallo di mano è cambiata, e se sul fallo di mano "classico" c'è ancora una ampia zona grigia, sono stati tolti invece tutti i dubbi sui gol preceduti (o direttamente realizzati) da un tocco di mano/braccio di un attaccante: vanno annullati. Il nuovo passaggio della regola 12 infatti tra le altre cose recita così:

 

"E' una infrazione se un calciatore ottiene il possesso/controllo del pallone dopo che questo ha toccato le sue mani/braccia e poi segna nella porta avversaria/crea un’opportunità di segnare una rete”.

 

Corretto dunque annullare il gol di Ibra che, seppure in maniera del tutto involontaria e con il braccio attaccato al corpo, tocca il pallone all'altezza del gomito prima del doppio dribbling vincente e del bellissimo ma inutile gol.

I più letti