Lazio, Inzaghi: "Penso solo al Bologna"

Serie A

L'allenatore biancoceleste in conferenza stampa: "Può essere che vincendo metteremmo pressione a Juve e Inter, però non penso al primo posto ma solo alla sfida con il Bologna. Veniamo da una lunga striscia di risultati, non dobbiamo fermarci perché i giudizi cambiano in fretta. La formazione? Marusic in dubbio, Acerbi out. Da Jony e Milinkovic sensazioni positive, Immobile ha recuperato"

LAZIO-BOLOGNA LIVE

Secondo posto a -1 dalla Juve e l'occasione per volare in testa per almeno un giorno, in attesa del big match tra i bianconeri e l'Inter. La Lazio si prepara ad ospitare il Bologna all'Olimpico, gara presentata così da Simone Inzaghi: "Non ho pensato al primo posto ma più alla partita che affronteremo, difficile e scomoda – ha dichiarato in conferenza stampa – Il Bologna ha 34 punti, ha avuto tante defezioni di calciatori importanti e in trasferta sta facendo grandi partite. Può essere che vincendo metteremmo pressione a Juve e Inter, ma sono state costruite in un determinato modo e sono da anni ai vertici. Spero che a Torino facciano divertire i telespettatori visto che si giocherà a porte chiuse, non so per chi farò il tifo. Noi dobbiamo pensare a fare il nostro, avremo una bellissima cornice di pubblico che ci aiuterà. Veniamo da una lunga striscia di risultati, mancano ancora tante partite e sappiamo che i giudizi nel calcio cambiano in fretta. Restano i tre trofei vinti, ora stiamo vivendo altre giornate meravigliose come quella di domenica a Marassi. Da mesi siamo in un'ottima posizione di classifica, dobbiamo continuare così. Mihajlovic all'Olimpico? Non avevo dubbi che l'avrei ritrovato, è un collega e un caro amico e abbiamo condiviso tante cose alla Lazio. Quando non ci sentiamo mi tengo sempre informato, abbiamo tanti amici in comune. Il Bologna rispecchia Sinisa, dovremo stare attenti".

"Marusic in dubbio, Milinkovic e Immobile ok"

Sugli infortuni e sulla formazione: "Non è stata una settimana semplice, avremo qualche defezione. Acerbi non ci sarà, penso neanche Marusic e Lulic mancherà per un po' di tempo. Su Jony e Milinkovic ho discrete sensazioni, Immobile ha avuto una forte influenza ma sembra risolta. Caicedo sta bene, ha effettuato solo un controllo programmato. Senza Lulic perdiamo in fisicità, la stavo compensando con Marusic ma i suoi problemi ci colgono di sorpresa. Può essere che giocheranno Lazzari e Jony, ma abbiamo anche Lukaku che in settimana si è allenato bene e può essere un'opzione, anche se non per 90 minuti. Senza Acerbi possiamo far giocare Vavro centrale o Luiz Felipe. Poi ci sono Bastos e Patric. In questo momento c'è bisogno di tutti, sono tranquillo perché so che i miei si faranno trovare pronti". Sul coronavirus, infine: "Giocare in stadi chiusi è strano ma le autorità competenti faranno le dovute valutazioni, dobbiamo adeguarci alle decisioni di chi è sopra di noi. C'è un problema, speriamo di sconfiggerlo al più presto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche